LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Dal Circo Massimo al Colosseo: turisti tra erba e sporcizia
Erica Dellapasqua
Corriere della Sera - Roma 17/7/2018

Quello pare fieno. Altissimo, tanto da superare il bimbo col cappellino rosso che si fa strada nuotandoci dentro. E pungente, quando i rovi si insinuano e diventano aggressivi. Ma qui siamo al Circo Massimo. Possibile? Purtroppo sì, è tutto vero. Quella laggiù quella sconfinata distesa di erbacce gialle infestate di plastica e mozziconi è proprio il parco-monumento forse più famoso di Roma, il Circo Massimo, potato solo a metà per il concerto di Roger Waters e così, adesso, il paesaggio è ancora più incredibile: di qua, lato Tevere, insomma dove era stato allestito il palco, situazione normale, erbetta sempre color autunno ma comunque corta, vivibile, calpestabile; e invece di là, lato Fao, fasci di fieno mossi dal vento, cespugli di spine e quel bimbo rosso spaesato che, a un certo punto, si incammina e sparisce.

È tutta così, Roma. I parchi di periferia, i giardini, gli spartitraffico, le aiuole, i marciapiedi. Tutto infestato da erba ed erbacce che il Comune non è più in grado di tagliare per tanti motivi. I limiti cronici del Servizio giardini, certo: con 200 giardinieri e 44 milioni di metri quadrati di verde 220 mila metri quadrati ciascuno, che assurdità è ovvio ritrovare la città in queste condizioni. E poi anche il pasticcio delle gare pubbliche - le prime dopo il terremoto di Mafia Capitale che proprio nel verde aveva concentrato i propri uomini - partite ormai ad aprile 2017 e ancora non aggiudicate: sarebbero due, una per la manutenzione orizzontale e laltra per la manutenzione verticale, in tutto 9 milioni che però specie dopo i rilievi dellAutorità anticorruzione sulla composizione delle commissioni giudicatrici aspettano ancora di essere spesi. Così eccola qua, Roma. Inghiottita dallerba. Non più solo in periferia, dove pure ci sono situazioni terribili e comiche come il parco di Monte Ciocci alla Balduina, una savana che si è mangiata giochi per i bimbi e panchine. Del resto, anche i due bandi sulla fienagione sfalcio coi trattori e poi intervento delle pecore sono andati deserti. Ma, appunto, il problema non è più solo della periferia. San Giovanni, per esempio. I giardini della basilica sono inavvicinabili, almeno senza scarponcini. Ci addentriamo e lerba sempre i rovi punge, fa male. Anche gli abusivi delle sciarpe si tengono alla larga. Qua è così da quando è finito il Giubileo raccontano dalla bancarella che, altra stranezza, è piazzata proprio allingresso della chiesa : i turisti lo notano. I turisti noteranno, forse, anche lo sfondo verde ma ben poco smagliante del Colosseo: altro fieno, altre cartacce, altri mozziconi. Via del Teatro Marcello: piante rampicanti e cantieri. Poi il Campidoglio, sì anche il Campidoglio, erbaccia proprio allingresso principale. E infine piazza Venezia con la sua Lupa: il muso, secco, ricurvo sullincuria.



news

23-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news