LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Tracce di moda. Cambio a Palazzo Pitti
Laura Antonini
Corriere Fiorentino 17/7/2018

Un tesoretto di 64 abiti e tanti accessori dialogano con opere darte, sculture e pitture, della Galleria di Arte Moderna di Palazzo Pitti. È Tracce, lasciarsi guidare dalla moda , secondo capitolo della serie di allestimenti che dallo scorso dicembre ha preso via alla Galleria del costume di Palazzo Pitti e che ieri ha inaugurato con un nuovo percorso espositivo.

A cura di Caterina Chiarelli, Simonella Condemi e Tommaso Lagattola questa esposizione ha detto il direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt vuole tessere una corrispondenza tra la moda fuori dalle vetrine e i capolavori dellarte. Tante le creazioni inedite come lo spettacolare abito bianco dal tono madreperlaceo esposto nella seconda sala che Roberto Capucci realizzò, nel 1986, come costume della Vestale per la Norma di Bellini. Una creazione ha commentato Caterina Chiarelli che pare reinterpretare in chiave originale una sorta di Nascita di Venere fra la schiuma delle onde del mare. Un abito dove ben si apprezza lindagine sulla materia propria di Capucci che ci siamo divertiti a mettere in dialogo con il dipinto Eterno Idioma dipinto, nel 1899, da Giulio Bargellini. La novità dellesposizione rispetto alla precedente sta nellaver puntato molto anche su abiti del pret-à-porter. Così accanto a creazioni di alta sartoria come quelle di Gianfranco Ferré, compare una salopette, una teca con pantaloni sportivi in jeans, e poi le creazioni colorate di Elio Fiorucci o un abito con pappagallo di Roberto Cavalli che dialoga con un olio a tema di Pasquarosa Bertoletti Marcelli. Capi comodi come il completo di Emilio Pucci, camicetta e gonna a palloncino, che fa pensare alle corse in smaglianti automobili scoperte. Questa scelta ha aggiunto Schmidt dà corpo al titolo della esposizione che rievoca il tema del viaggio e si lega alla praticità della moda. Anche un modo per creare una ideale continuità per chi visita la mostra The Elegance of Speed , fino al 16 settembre nellAndito degli Angiolini a Palazzo Pitti, che presenta cimeli e foto di auto depoca e di gare automobilistiche dal 1934 al 1965, dallArchivio Foto Locchi. A disporre nelle 14 sale gli abiti la restauratrice e conservatrice Simona Fulceri che si occupa di vestire i manichini ad arte. Tra i punti di forza di questa esposizione spiega oltre agli splendidi vestiti che arrivano fino ai recenti anni Ottanta, grazie agli incredibili tailleur Chanel e Dior della collezione di Cecilia Matteucci Lavarini cè la nostra capacità di vestire i manichini in modo da non venire mai meno alle tecniche conservative. Info: www.uffizi.it/palazzo-pitti/museo-della-moda-e-del-costume.



news

17-10-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 17 OTTOBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news