LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Nuovo Cinema Capodimonte
Melania Guida
Corriere del Mezzogiorno - Campania 18/7/2018

Una rassegna gratuita nella Fagianeria del Real Bosco che per la prima volta diventa arena allaperto

Metti una sera a cinema (gratuito), sotto le stelle, sdraiati sul prato, su una stuoia o su una sdraio. Magari con Salvatore Esposito (il grande Paolo Stoppa) e la mitica Sisina (Sophia Loren) che se ne vanno in giro per Napoli con la famiglia (ricordate Carosello Napoletano? ) e con un carretto con dentro di tutto, soprattutto gli spartiti, in un musical (lunico del genere, in Italia) davvero memorabile. O con Vittorio De Sica, Peppino De Filippo e Isabelle Corey (Vacanze a Ischia) tra trepidazioni sentimentali e vicende giudiziarie a intessere, sullisola verde, la fitta, divertentissima trama di uno dei più celebri film del genere vacanziero.

Parte Napoli nel cinema, la rassegna gratuita di cinema allaperto, dal 19 al 25 luglio (le proiezioni inizieranno alle ore 21) nel cuore del Real Bosco di Capodimonte.

Sulle praterie antistanti la storica Fagianeria, nei pressi della zona delle Cinque Querce (consigliato lingresso da Porta Miano, dove cè anche un ampio parcheggio) attrezzate come una grande arena (200 posti a sedere) sul grande schermo si alterneranno le pellicole che hanno fatto la storia del cinema con Napoli protagonista. Così Capodimonte, grazie al sostegno della Regione Campania, si trasformerà nella più grande sala di cinema gratuito allaperto in quella parte della città dove il cinema non cè ha sottolineato Sylvain Bellenger direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte nella presentazione di ieri.

Non è la prima volta che il cinema entra a Capodimonte. Ci sono già state proiezioni nellAuditorium ha ricordato Bellenger con Capodimonte dopo Vermeer la rassegna che ci ha permesso di introdurre larte del cinema non solo come la settima arte ma come arte a pieno titolo in stretto legame con la storia del genere umano.

Ma è la prima volta che sotto le stelle del magnifico bosco reale potremmo vedere come Napoli ha spirato i maggiori registi che hanno reso famoso il cinema napoletano nel mondo.

Non dimentichiamo che il cinema è nato a Napoli ha ricordato Luciano Stella, amministratore delegato della Stella Film perché a Napoli cera la luce. Fu una scelta politica, fascista e successiva quella di spostare il distretto cinematografico a Roma. Presentati da Marialuisa Firpo, per la Stella Film srl, in tandem con la speciale testimonianza di attori, registi e critici cinematografici ecco i titoli della rassegna. Carosello Napoletano (Ettore Gianni, 1954) il 19 luglio, con lintroduzione di Gennaro Carillo e Nelson. Vacanze a Ischia (Mario Camerini, 1952) il 20, introduce Sylvain Bellenger. FF.SS-Cioè che mia hai portato a fare sopra a Posillipo se non mi vuoi più bene (Renzo Arbore, 1983) sabato 21, introduzione di Francesco Pinto. Luomo in più (Paolo Sorrentino, 2001), il 22, introduce Andrea Renzi. Spara forte, più fortenon capisco (Eduardo De Filippo, 1966), il 23, introduce Gianfelice Imparato. Gatta Cenerentola (Cappiello, Guarnieri, Rak e Sansone, 2017), il 24 luglio, introducono Luciano Stella, Alessandro Rak e Dario Sansone. Si chiude con LAmore molesto (Mario Martone, 1995) nella recente versione restaurata (quella con i flash back in bianco e nero così come li aveva voluti il regista) mercoledì 25 luglio, con lintroduzione di Titta Fiore e Peppe Lanzetta.

Per riscoprire non solo pellicole straordinarie che hanno fatto la storia del cinema ma soprattutto il piacere di trascorrere piacevoli sere destate ha concluso Patrizia Boldini, a capo del Coordinamento delle arti e della cultura della Regione Campania in questo pezzo di città a molti ancora sconosciuto: il Real Bosco di Capodimonte con i suoi capolavori botanici. Non finisce qui. Dopo lestate, il cinema ritornerà allAuditorium: ogni terzo giovedì del mese, da settembre fino a marzo.




news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news