LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Toscana. Le nostre piazze a un bivio
Mario Lancisi
Corriere Fiorentino 18/7/2018

Dalla Versiliana a Capalbio libri, dallEstate fiorentina a Bolgheri festival, è iniziata la stagione in cui città e borghi della Toscana brulicano di eventi culturali, spettacoli, presentazione di libri. Se la scuola, e quindi la cultura, sono il laboratorio antropologico dellItalia, come ha sostenuto lo scrittore Eraldo Affinati, concludendo la nona edizione pistoiese dei Dialoghi sulluomo, linsieme di queste iniziative incoraggiano a pensare che forse un diverso modello di turismo è possibile. Anche nella Toscana dei troppi mangifici.

E proprio I Dialoghi 2018 di Pistoia più 10 per cento di visitatori sono un esempio incoraggiante di come possano funzionare gli eventi che intrecciano turismo, arte e cultura. Formula per la verità non nuova. Da anni a Lucca ad esempio vengono organizzati eventi e manifestazioni di grande successo dal Summer Festival a Lucca Comics che attirano un turismo colto e giovanile, in palcoscenici di rara bellezza.

La crisi del manifatturiero ha portato le principali città toscane a riscoprire il turismo. Basti pensare alla crisi delle acciaierie e allo sguardo lungo di Paolo Virzì che nel suo primo film, La bella vita , girato a Piombino nel 1994, anticipa la trasformazione non solo economica, ma anche antropologica della città: il tramonto dellacciaio. Anticipatrice una delle scene finali, in cui si vedono ex operai delle acciaierie che costruiscono stabilimenti balneari. Soprattutto nelle città darte si sta affermando linsostenibile pesantezza del turismo basato su un modello di business dal guadagno facile, rapido. Risultato? Mangifici, degrado, svuotamento dei centri storici. Da risorsa economica che, almeno in parte, può arginare gli effetti del declino del manifatturiero, questo tipo di turismo rischia di corrodere la qualità di vita nelle nostre città. Che fare? Cè chi, per correre ai ripari, propone un ticket di ingresso. Forse però è più rispondente al senso delle nostre città per laccoglienza, selezionare i visitatori in base non ai soldi, ma ad unofferta turistica che punti su cultura e arte. Si deve in definitiva scegliere se le piazze, i palazzi, le chiese e i musei delle nostre città devono essere i luoghi delle movide senza regole e del food o non piuttosto lo straordinario palcoscenico di una cultura declinata nelle sue molteplici espressioni. Questultima ci sembra la strada da percorrere. Qualche segnale, da Lucca a Pistoia, appare promettente.



news

23-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news