LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!
https://www.facebook.com/notes/associazione-nazionale-archeologi/mibac-il-titolo-non-%C3%A8-unopinio

Associazione Nazionale Archeologi
Giovedì 19 luglio 2018

In merito all ipotesi di accordo concernente le progressioni tra le aree per il triennio 2018-2020 avanzata qualche giorno fa dallAmministrazione Centrale del MiBAC,
lAssociazione Nazionale Archeologi esprime ferma contrarietà in quanto il testo permetterebbe lacquisizione della qualifica di funzionario tecnico per gli assistenti che, pur se privi di un titolo post lauream, abbiano maturato unanzianità di servizio con mansioni attinenti pari a 6 anni o, in mancanza di specifiche mansioni, pari a 10 anni.

Infatti, se è vero che la cd Legge Madia (D. Lgs 25 Maggio 2017, n. 75) ripristina per il triennio 2018/2020 la possibilità di coprire i vuoti in organico procedendo con selezioni interne al personale, essa prevede che il personale interessato ai passaggi darea sia in possesso dei medesimi titoli daccesso richiesti per le selezioni esterne.
Poiché in occasioni delle ultime procedure di assunzione (2008 e 2016), la partecipazione alla selezione per il profilo di archeologo era subordinata al conseguimento del dottorato di ricerca o del diploma della scuola di specializzazione (in mancanza di tali titoli era tecnicamente impossibile effettuare persino l'iscrizione on-line alle procedure selettive), sarebbe iniquo contro ogni logica di merito prevedere delle eccezioni, abbassando l'asticella delle competenze, come hanno già fatto notare in molti.
Si andrebbero così a creare situazioni paradossali, dove il funzionario che valuta un'istruttoria di archeologia preventiva per conto dell'Amministrazione pubblica avrebbe titoli decisamente inferiori a quelli dei soggetti abilitati a firmare la documentazione: in sostanza un funzionario archeologo non specializzato potrà giudicare elaborati di archeologia preventiva, materia, come è noto, riservata per legge a professionisti provvisti di titoli post lauream.
In un momento assai delicato in cui non si è ancora concluso liter per la definizione dei profili professionali, questa ipotesi di accordo costituirebbe uno scandaloso schiaffo alle competenze e a ogni principio di merito nonché lennesima beffa ai danni delle migliaia di professionisti provvisti di competenze specialistiche.
Facciamo appello al Ministro Bonisoli affinché blocchi ogni tentativo di questo tipo e trovi soluzioni, così come già annunciato, per un reclutamento che privilegi le competenze, il merito e l'esperienza effettivamente maturata piuttosto che vecchie logiche di avanzamento automatico colpevolmente portate avanti per decenni dai sindacati della PA. Un primo concreto passo in tal senso potrebbe essere quello di far scorrere le graduatorie degli idonei del concorso del 2016 e bandire nuove selezioni pubbliche.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news