LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Torino. Musei gratis alle famiglie che fanno figli
Gabriele Guccione
Corriere della Sera - Torino 23/7/2018

Il Comune: così daremo il benvenuto ai nuovi torinesi. Il bonus vale per un anno

Si chiamerà passaporto culturale. Per un anno intero consentirà ai piccoli torinesi e alle loro famiglie di entrare gratis nei musei della città. Un pass che verrà distribuito ai neogenitori quando andranno a denunciare la nascita del loro bambino allo sportello dellanagrafe comunale. Senza carte bollate o altre lungaggini burocratiche, così i musei diventeranno family-friendly.

Sarà il benvenuto della città ai nuovi nati, sottolinea lassessora ai Servizi civici, Paola Pisano. Un passaporto culturale, si chiamerà così, che per un anno intero spalancherà le porte dei musei di Torino ai piccoli torines++i e alle loro famiglie. Il pass verrà distribuito ai neogenitori, ancora prima che gli interessati lo richiedano, quando andranno a denunciare la nascita del loro bambino allo sportello dellanagrafe. Senza sforzi, carte bollate o altre lungaggini burocratiche.

È la novità, a cui la giunta di Chiara Appendino, ha dato il via libera nellultima riunione dellesecutivo comunale. In una città che invecchia sempre di più, e dove sono più i torinesi che se ne vanno (solo i morti, lanno scorso, sono stati oltre 10 mila), che quelli che arrivano (6.605 nuovi nati nel 2017), si tratta di un incentivo, piccolissimo, o meglio di un segnale di attenzione alle giovani famiglie.

Ma è anche il primo passo del piano di ridisegno dellanagrafe a cui sta lavorando lassessorato. Il presupposto è semplice: gli sportelli dellanagrafe sono il front-office, come si dice, del Comune. Da qui, almeno una volta nella vita, devono passare tutti i torinesi. E sono tanti, quotidianamente: in media 300 al giorno. Ma a oggi i cittadini che transitano dallanagrafe trovano un ambiente anonimo, sportellisti poco motivati, lunghe code dattesa, informazioni sui servizi e sui documenti di difficile lettura: un approccio che stride fortemente si legge nellatto con cui la giunta ha dato il via libera al passaporto culturale con le aspettative dei cittadini, orientati ad avere servizi sempre più curati e vicini alle loro esigenze.

Così lassessora Pisano punta a ridisegnare gli sportelli; anche materialmente: il piano va infatti dal miglioramento degli spazi, progettato in collaborazione con il museo di arte contemporanea del Castello di Rivoli, alla trasformazione dellanagrafe comunale in un grande laboratorio in cui si crea innovazione sociale, un luogo aperto alla progettazione e alla realizzazione di attività sociali e culturali, che coinvolge associazioni, cittadini, operatori artistici e culturali. E può anche diventare un posto di intrattenimento del cittadino, trasformando la richiesta di servizi in unesperienza civica piacevole.

Ma per tornare la binomio cultura-nuovi torinesi, quella del passaporto culturale esteso a tutti i nati (e non, come è stato sinora, agli aderenti del progetto dellospedale SantAnna Nati con la cultura) è solo lultima novità. Un altro degli obiettivi della giunta Appendino è quello di rendere family-friendly i musei e le istituzioni culturali cittadine: con servizi di accoglienza per le mamme con figli piccoli (come quelli che sono già realtà del museo del Cinema o di Rivoli), ma anche fasciatoi, scalda biberon, stanze relax e percorsi di visita pensati appositamente per i piccolissimi e le loro famiglie.




news

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

25-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

Archivio news