LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. DallItalia, allInghilterra a Israele: una lettera internazionale per Bonisoli. Ministro, salvi la Nazionale
E.S.
Corriere Fiorentino 24/7/2018

In 35 anni da 400 dipendenti a 149
Lappello di 87 intellettuali per la Biblioteca in crisi: Senza assunzioni muore

La crisi è sempre più profonda. E lappello assume dimensioni internazionali. La Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze è a rischio chiusura per carenza di personale e di risorse adeguate alla sua funzione scrive, ancora una volta, da sempre inascoltata, lAssociazione dei lettori coordinata da Natalia Piombino della Syracuse University. Il problema è sempre lo stesso, sempre più grave, da anni: il blocco del turn-over impedisce che vengano assunti nei settori strategici gli adeguati rimpiazzi dei tanti pensionamenti che col passare del tempo si sommano. Ecco perché ora lAssociazione si rivolge al neo ministro per i Beni Culturali, Alberto Bonisoli, affinché metta fine a questo stallo aprendo una nuova stagione di concorsi per bloccare lemorragia di saperi e professionalità. Restituendo respiro e prospettiva agli enti in difficoltà, Biblioteca Nazionale in testa. Dopo che il precedente ministro, Franceschini, aveva provveduto ai fondi per i lavori strutturali.

Questa nuova campagna vede i lettori affiancati da 87 firme prestigiose di altrettanti intellettuali, accademici e non, italiani e stranieri, che hanno sottoscritto lappello. Perché la notizia del pericolo di chiusura di alcuni servizi, paventata a più riprese da tutti i direttori che si sono succeduti negli anni, fino allultimo, Luca Bellingeri, non può lasciare indifferente il mondo della cultura e i cittadini che nella cultura individuano uno degli elementi fondanti della democrazia.

In 35 anni la Nazionale di Firenze è scesa da 400 dipendenti a 149. Un dato scioccante per le sue dimensioni. A fronte di una stima ministeriale che vede in 185 unità il numero minimo, la soglia di sopravvivenza. Lo scorso anno è stato riaperto un piccolo spiraglio: il primo concorso del Ministero dopo 3 decenni con 500 nuovi posti di lavoro. Di questi, 5 sono stati destinati a piazza de Cavalleggeri.

Nel 1996 i dipendenti della Nazionale erano in 334, nel 2002 in 280, nel 2007 in 216, nel 2010 in 195, con unetà media di 60 anni. Oltre ai bibliotecari, sono mano a mano venuti a mancare amministrativi, informatici, operatori alla vigilanza, restauratori ed assistenti tecnici. E legge Fornero alla mano si stima che nel 2020 i 30 bibliotecari attuali scenderanno a 10. Quando la pianta organica ne prevederebbe 42. A questo si aggiunge si legge lo spreco di energie e competenze che contrasta con la ricchezza di un patrimonio culturale da mettere a disposizione dei cittadini.



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news