LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Una mappatura delle opere di Modigliani per stanare i falsi
di ANDREA PELLEGRINO
23 luglio 2018 LA REPUBBLICA

L'esperta spagnola Hernandez spiega il suo studio durante la visita alla mostra multimediale del pittore alla Reggia di Caserta


Una mappatura delle opere di Modigliani per stanare i falsi
Una vera e propria mappatura del dna delle opere di Amedeo Modigliani al fine di stanare i numerosissimi falsi e contribuire a smantellarne il florido mercato. Un metodo scientifico messo a punto dalla studiosa spagnola dellIstituto valenciano di conservazione e restauro dei beni culturali, tra i massimi esperti mondiali del pittore livornese, Greta Garcìa Hernandez che ne ha parlato durante la sua visita presso la mostra Modigliani Opera, in corso di svolgimento presso la Reggia di Caserta (fino al prossimo 31 ottobre), organizzata dalla Fondazione Modigliani, presieduta da Fabrizio Checchi.

Un metodo di fondamentale importanza, resasi necessaria anche in considerazione della gran quantità di false opere attribuite al pittore italiano, alcune delle quali presenti anche in importanti musei e cataloghi mondiali. Allo stato spiega la studiosa spagnola sono più le opere false attribuite a Modigliani che quelle vere. Si tratta di un mercato davvero florido e in forte espansione, dal valore quasi incalcolabile: quello del falso dei dipinti e dei disegni del pittore italiano. Imitare unopera di Modigliani è semplice se si si ferma alla superficie ma tutta la struttura che cè dietro ha ovviamente il suo tocco unico. Purtroppo, spesso, questo sfugge anche agli occhi di tanti esperti. Al momento, pare che sia la Francia il paese che può vantare il più alto numero di falsi attribuiti a Modì.

Nello studio messo a punto da Garcìa, conoscenze artistiche, estetiche e analisi scientifiche sui materiali si intrecciano fino a fornire la più completa descrizione dellopera presa in esame e a stabilirne lautenticità o meno: fondamentale, in questo procedimento, è lo studio della tecnica di esecuzione del dipinto e lanalisi, fisico-chimica, dei materiali utilizzati, cambiati nel corso del tempo e il cui uso, di conseguenza, è impossibile da attribuire ad Amedeo Modigliani. Un metodo che si avvale dellafluorescenza visibile con radiazioni UV; dellesame con radiazione infrarossa; di radiografie o tecniche di separazione cromatografica. I risultati degli studi condotti su ogni singola opera analizzata vengono comparati con quanto presente nel database ufficiale delle opere di Modigliani. Tecnica di esecuzione e materiali non mentono - conferma Garcìa Hernandez.

Probabilmente sostiene Fabrizio Checchi, presidente della Fondazione Modigliani Amedeo Modigliani è lartista più falsato, tanto da poter annoverare una produzione maggiore post mortem piuttosto che quando era in vita. Un mercato che ha iniziato a farsi largo fin dagli anni Quaranta e che non si è mai fermato, come dimostrano anche i recenti casi di falsi scoperti. Sono ovunque: nei musei, nelle esposizioni, nei cataloghi. Chi crede di avere un Modigliani, e non ce lha, non vuole sentirsi dire che il suo è un falso. Si tratta di una sorta di circolo vizioso da cui si rischia di non riuscire a venir fuori. A combattere il vero e proprio mondo del falso di Modigliani cè, da anni, il professor Pepi. Ora, con il metodo di Garcìa Hernandez, forse la maggior esperta mondiale di Amedeo Modigliani, abbiamo unarma in più.



news

12-10-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 OTTOBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news