LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

I reperti archeologici delle cave vadano al museo del marmo
17 luglio 2018 IL TIRRENO

Il Museo del Marmo raccoglie oggi un'ottantina, all'incirca, di reperti archeologici romani; altrettanti, all'incirca, sono però ancora sparsi tra le cave carraresi. A farlo notare - chiedendo che questi reperti vengano prontamente portati al museo di viale XX Settembre - è la filiale apuana dell'associazione Italia Nostra che ieri (lunedì) ha portato la questione della "Tutela archeologica per i materiali marmorei d'epoca romana attualmente depositati presso diverse cave a Carrara" (come recita l'oggetto della lettera spedita dall'associazione a Palazzo Civico) direttamente in commissione consiliare politiche per il marmo. Snocciolano numeri e citano l'ordinanza del sindaco Marchetti (datata 3 febbraio 1989) Mario Venutelli ed Enrico Dolci, rispettivamente presidente della sezione locale di Italia Nostra il primo, ex docente dell'Accademia di Belle Arti, socio dell'associazione, ideatore del Museo del Marmo ed esperto del tema, il secondo.Questi semi-lavorati antichi da anni non vengono portati al Museo del Marmo. Dovete intervenire al più presto per evitare che questo patrimonio unico in Europa del nostro territorio vada disperso; abbiamo già perso troppe cose, hanno spiegato, sottolineando che l'ordinanza Marchetti - quella che ordina ai proprietari di cave, ai titolari di concessioni, livellari e conduttori di attività estrattiva a qualsiasi titolo di comunicare al settore marmo l'eventuale rinvenimento di oggetti attinenti l'archeologia, l'arte, la storia della tecnica, la numismatica e, in generale, la storia del territorio e della città - è ancora vigente; inoltre - hanno aggiunto - c'è la legge nazionale del 2004 sui beni culturali. Quindi o annullate l'ordinanza, ma rimarrebbe sempre la legge nazionale, oppure agite di conseguenza. La prima fase sarebbe quella del recupero di questi reperti archeologici che - secondo il parere di Italia Nostra - dovrebbero essere portati presso il Museo del Marmo e che, sempre da verifiche dell'associazione - scrivono nella lettera - risultano esistenti principalmente in una dozzina di cave. Per la seconda fase, dopo l'intervento di tutela, si deve passare alla catalogazione.Qui, invece, si potrebbe aprire al coinvolgimento del Liceo Artistico; in questo senso erano presenti alla seduta anche la dirigente scolastica dell'Istituto Anna Rosa Vatteroni e Tiziana Corbani (per l'alternanza scuola-lavoro). Ci sono giunte - ha detto l'assessore al marmo Alessandro Trivelli - un paio di comunicazioni nell'ultimo anno. La direzione è quella di confermare l'ordinanza Marchetti e di sottolineare che l'attenzione da parte nostra c'è. I motivi per cui questi reperti sono sempre lì sono di due tipi: sia logistici sia economici. Sono molti e oltre al Museo del Marmo bisognerà individuare anche un'altra area; dobbiamo ragionare anche sui costi: li troveremo, ma non sono di poco conto.
.



news

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

07-04-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 7 aprile 2020

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

Archivio news