LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Grosseto. Vandali o incuria, crolla la scultura di Aspinall
Elisabetta Giorgi
http://iltirreno.gelocal.it/grosseto/cronaca/2018/07/27/news/vandali-o-incuria-crolla-la-scultura-di

Lopera della collezione Celtracon donata alla città ventanni fa è andata in pezzi. Papa (Cedav) lancia unidea di recupero



Collassata, crollata per incuria o vandalizzata. È andata distrutta per cause da chiarire la grande scultura di Mark Aspinall, le zampe di cavallo in ferro e terracotta collocate nel cortile di via Mazzini.

Proprietà comunale, lopera faceva parte della donazione Celtracon ed era stata donata negli anni 90 alla città dallo scultore Aspinall, nato a Newcastle Upon Tyne in Inghilterra e da tempo radicato in Italia. Restano in terra le macerie. Di sicuro è crollato il basamento e sono andate distrutte parti dellopera. Il giardino in questo periodo è chiuso perché la sede Agaf non sta ospitando mostre, per cui lopera al momento è inaccessibile. La si può vedere solo da lontano, dal cancello o dalle mura soprastanti. È auspicabile che quanto prima venga ispezionata da un restauratore e che i frammenti vengano messi in sicurezza nella maniera più adeguata, affinché si proceda al restauro.

Aspinall, noto a livello internazionale per le sue sculture aeree e colorate che sfidano punti di vista e percezioni, è un artista noto.

Le sue opere sono presenti in musei di arte contemporanea e collezioni pubbliche.

A Grosseto, in occasione della rassegna Celtracon promossa dallex sindaco Loriano Valentini (era il 1995-6), Aspinall ideò una complessa installazione da esporre allaperto e intitolata Air, Earth, Fire, Water: quadruptych of the quadruped.

Del progetto originale dellopera scrive Mauro Papa, storico dellarte e direttore del Cedav, nel suo libro Grosseto 900, la collezione darte delle Clarisse facevano parte due elementi poi donati allamministrazione comunale: uno di questi era una grande scultura in ferro e terracotta smaltata (Air, raffigurante le zampe di cavallo, cm 300x100x300), che allepoca di Celtracon fu esposta sugli spalti del Bastione del Cassero dove certamente era valorizzata e aveva visibilità.

Dopo essere stata prestata nel 1999 alla 39ª rassegna della ceramica di Castellamonte di Torino, fu collocata nel cortile di via Mazzini, perdendo di fatto visibilità.

Con questinstallazione Aspinall voleva evocare nelle sue forme veloci e nervose il cavallo, materializzando un grande e inarrestabile passo in avanti. Ora che quel passo è crollato, cè da capire cosa sia successo di preciso (di recente i ladri sono entrati nella sede Agaf) e se lopera possa essere recuperata.

Per Papa, poiché Air faceva parte di uninstallazione più complessa allestita in occasione della mostra internazionale Celtracon sugli spalti del Bastione Cassero, quel che è successo potrebbe essere loccasione per restaurarla, riportarla in quel luogo e inaugurare magari un parco darte contemporaneo protetto e capace di aggiungere attrattività e valore a quel luogo denso di storia e bellezza.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news