LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Modena, saccheggiata in Duomo la statua di San Geminiano
Valentina Reggiani
Il Resto del Carlino Modena 30/7/2018

Probabilmente nella loro mente hanno messo a segno il colpo grosso e forse ritengono di essere fuggiti con un bottino da migliaia di euro. In realtà il vile e grave atto che hanno commesso ha prodotto soltanto un sentimento di amarezza e sconforto tra i fedeli; mentre nulla porterà nelle loro tasche. Perchè le pietre che hanno staccato a mano dalla croce di San Geminiano hanno un grande valore aulico ma sicuramente non monetario. Non si tratta di zirconi o diamanti, per intenderci.

I luoghi sacri sono da sempre, purtroppo, nel mirino di sbandati e malviventi. Ma questa volta i responsabili del furto messo a segno allinterno del Duomo nei giorni scorsi ha sollevato un coro di proteste e disappunto tra i tanti fedeli che, ogni giorno, si trovano a passare dinanzi alla statua lignea di San Geminano, che si trova appunto nella navata sinistra della cattedrale, rimasta chiusa per circa un mese a causa del restauro in corso.

I malviventi, approfittando del fatto che la statua rsultava coperta dallimpalcatura, sono infatti riusciti a staccare quasi tutte le antiche pietre preziose della croce pastorale. Un furto sacrilego commesso probabilmente da malviventi che pensavano di portarsi a casa un ingente bottino anche se non si esclude neppure che si sia trattato di un ancor più disdicevole atto vandalico.

Dispiaciuto e preoccupato di quando accaduto anche il parroco di SantAgostino, Don Paolo Notari: il Duomo infatti, a seguito della riorganizzazione delle parrocchie, risulta sotto la sua giuridizione. "Ce ne siamo accorti qualche giorno fa conferma ma non si tratta di pietre preziose, come invece potrebbero averle reputate i ladri. Sono però oggetti preziosi a livello etico e morale per lintera comunità e quanto accaduto è molto triste. Devono averle staccate a mano ma nessuno purtroppo se nè accorto".

"Si sono approfittati del fatto aggiunge don Notari che sono in corso i lavori in questi mesi. Proprio a causa delle impalcature presenti i livelli di sicurezza in Duomo si sono abbassati: è molto più accessibile ora mentre prima le opere darte come la statua di San Geminiano non erano accessibili al pubblico. Auspichiamo conclude il parroco che i lavori termino entro le festività natalizie come previsto. Non vorremmo ritrovarci appunto a San Geminiano con ancora le impalcature presenti allinterno del Duomo. Così come auspchiamo che le pietre siano presto recuperate.

https://www.ilrestodelcarlino.it/modena/cronaca/furto-croce-duomo-1.4064138


news

26-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 giugno 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news