LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Padova. Lavori in corso all'Arena Romana: realizzata anche seconda tranche dei lavori
http://www.padovaoggi.it/cronaca/lavori--arena-romana-seconda-tranche-padova-03-agosto-2018.html

Obiettivo è far riaffiorare dal sottosuolo un altro pezzo dell’edificio antico, a completamento della prima tranche d'intervento dello scorso ottobre



L’anfiteatro romano di Padova è stato oggetto, in quest’ultimo periodo, di nuovi lavori volti a far riaffiorare dal sottosuolo un altro pezzo dell’edificio antico, a completamento della prima tranche di intervento dello scorso ottobre.

«L’anfiteatro è ad oggi l’unico grande monumento della Padova romana visibile fuori terra – dice l’Assessore Andrea Colasio – e data la sua contiguità con l’area museale, abbiamo la fortuna di poter pensare ai resti di questo edificio come a una sala all’aperto del Museo Archeologico: Comune e Soprintendenza puntano pertanto a riscoprirlo e a valorizzarlo, con l’ambizioso obiettivo di dare un nuovo volto a un’area di già grande concentrazione di bellezza e storia». Gli archeologi della ditta Archetipo s.r.l. hanno continuato quanto avviato lo scorso ottobre, riportando alla luce la porzione interna dell’edificio fino al portale monumentale verso piazza Eremitani. Le sorprese non sono mancate: «Il profilo del corridoio anulare, che permetteva la circolazione al piano terra del pubblico verso gli spalti e al piano interrato dei protagonisti dei sanguinosi spettacoli dell’Arena, è sempre meglio apprezzabile - dice Marianna Bressan della Soprintendenza - e questa volta è emersa anche una piccola parte del muro del “podio”, la struttura ellittica che correva tutt’intorno all’arena vera e propria, sede dei combattimenti gladiatorii e delle cacce, e che separava questa dalle gradinate per gli spettatori. Si tratta di muri e strutture poderose, al cui cospetto è immediata la percezione delle proporzioni dell’edificio e della potenza dell’architettura antica».

A settembre, quando le temperature saranno favorevoli, le strutture scavate saranno restaurate, così da garantirne la conservazione. Subito dopo l’ultimazione di questi lavori, Comune di Padova, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio e archeologi dell’Archetipo offriranno ancora una volta visite accompagnate al “cantiere aperto”, per permettere a cittadini e turisti di apprezzare le novità e seguire passo passo lo sviluppo di questo nuovo progetto per la valorizzazione della Padova romana. Le date saranno tempestivamente comunicate.



news

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

Archivio news