LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Cuneo. Negli affreschi della chiesa la storia del mondo alpino
Chiara Viglietti
La Stampa, 03/08/2018

La piccola Spoon River del mondo alpino è un borgo tra i boschi della val Corsaglia, nel Cuneese. Negli Anni 90 il colonnato della chiesa parrocchiale della Prà di Roburent si è prestato a un inedito crocevia pittorico dove il talento di una decina di artisti ha dato il proprio contributo alla storia silenziosa degli ultimi. E così sono tradotte in immagini vite di straordinario anonimato. Stavano per scomparire, segnate dal tempo. A ricuperarle un artista di rara sensibilità, Francesco Russo, per tutti Burot.
Ed ecco allora rinascere sulle pareti il bizzarro di paese che viveva da solo con la sorella e le galline, il curato di nero vestito - per molti lamato don Leopoldo, uomo di lavoro e di Dio -. E poi limmancabile perpetua, la contadina, e ancora nomi evocativi solo in dialetto: Ciota dei Caramelli e Andrein dle Patele.
E lui, Giovanni: lo chiamavano il profeta. Non ha mai abbandonato il suo piccolo fazzoletto di terra, sullAlpe, manco per il funerale del papà. Una delusione damore, raccontano: la fidanzata lo aveva lasciato e lui si era congedato dal mondo. In una delle rare fotografie che lo ritraggono porta tratti marcati e intensi: viveva con le sue mucche e chiamava in aiuto i fratelli solo quando una gravida doveva partorire. Allora lanciava il segnale a valle: un pezzo di lamiera che faceva luccicare al sole.
Oltre alle mani dellartista Buriot che ha restituito la memoria del paese scomparso in questa storia amarcord ci sono anche i mecenati. Sebastiano Sordo, ad esempio, è uno abituato a credere nella forza dei suoi sogni: a Mondovì aveva portato anni fa il Politecnico e ora ha coinvolto nel recupero degli affreschi della memoria il mondo imprenditoriale cittadino. Insieme ai Rotary - spiegano Sordo e lex presidente del Rotary Mondovì Angelo Breida - abbiamo finanziato il recupero di questo straordinario patrimonio per immagini del mondo contadino.
Poi vengono i custodi della memoria che la Prà di Roburent lhanno scelta per viverci. Storia di 46 anni fa. Io e mia moglie siamo arrivati qui che eravamo poco più che ragazzi dalla pianura - ricorda Giovanni Sevega -. Ero stato destinato allufficio postale: non abbiamo mai più abbandonato la Prà, anzi ci abbiamo messo su casa e famiglia. La figlia, infermiera, ha poi scelto di far ritorno alla pianura: loro no.
Per alcuni anni in inverno sono rimasti soli in questa borgata baciata dal sole dellestate: la loro casa, una piccola bomboniera di fiori e di grazia, accoglie chiunque si avventuri per questi monti.



news

12-10-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 OTTOBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news