LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Smontato per il restauro lorgano suonato da Mozart
Giovanna Maria Fagnani
Corriere della Sera - Milano 3/8/2018

In San Marco smontato lorgano suonato da Mozart: tornerà a giugno

Le 2.332 canne inviate su un tir a Cremona per il restauro. Raccolti 50 mila euro

Cinque mesi di restauri in laboratorio e altri tre per rimontarlo in chiesa. Due, infine, solo per accordarlo. Ci vorranno dieci mesi per riportare allantico splendore lorgano della Basilica di San Marco in Brera, alle cui tastiere si sedettero Mozart e Verdi.

Ieri la chiesa ha perso la sua voce. Ma solo temporaneamente. Il monumentale strumento risale al 1506, è il più grande in Lombardia è stato completamente smontato e caricato su un tir, che questa mattina allalba partirà per Corte de Frati, in provincia di Cremona. La destinazione è il laboratorio di Daniele Giani, lorganaro che si occuperà del restauro. Nel frattempo, in San Marco sarà utilizzato un sostituto, un piccolo siciliano del 1710, dipinto e appena donato alla chiesa.

A lanciare un appello ai parrocchiani per salvare dal declino lorgano di Mozart che ormai suonava a un quinto delle sue possibilità era stato, a fine maggio, il vice parroco don Luigi Garbini. E i parrocchiani, ma non solo, hanno risposto con affetto, secondo le proprie possibilità. Molti non sapevano di avere nella loro chiesa una macchina così ardita e complessa, un gioiello tecnologico dellepoca racconta il sacerdote e musicista . Abbiamo raccolto 50 mila euro che, sommati a un contributo della Cei di altri 60 mila, è già pari alla metà del costo del restauro. E al nostro fianco cè anche Love Italy, piattaforma non profit internazionale. La raccolta fondi, quindi, continua, ma il restauro è avviato, grazie anche allintervento di Beatrice Bentivoglio-Ravasio, responsabile del segretariato regionale per il Ministero dei Beni culturali. Lei ci ha supportato, aiutandoci ad avviare i lavori nei tempi e a superare i cavilli burocratici.

Ieri mattina turisti e fedeli di passaggio si attardavano a osservare le canne già sistemate nelle casse. E, fra le parti smontate, spiccava il crivello, sottile piano con centinaia di buchi. È la carta didentità dellorgano spiega lorganista di San Marco, Riccardo di Sanseverino . Reca tutti i diametri delle diverse canne. Questo strumento ne ha 2.332, più due crivelli. È uno strumento che stiamo studiando già da due anni aggiunge lorganaro Daniele Giani . Ciò che lo rende unico è il fatto che gli artigiani che nei secoli sono intervenuti per potenziarlo e adattarlo ai gusti dellepoca, hanno mantenuto parte del materiale esistente. Abbiamo quindi canne cinquentesche e altre parti seicentesche. Noi lo riporteremo allintervento di Natale Balbiani nel 1800. Potrebbe cambiare la colorazione. Il tono attuale è frutto di una verniciatura degli Anni Settanta, in cui cera poca cura per il materiale autentico: Le guarnizioni in pelle di agnello e montone venivano sostituite con materiali sintetici, così come le vernici a gomma lacca con colori moderni, sottolinea Giani.

Come sarà, invece, la voce? Spettacolare: potremmo festeggiarne il ritorno con un Requiem di Mozart, spiega di Sanseverino. Oggi, invece, una delle due tastiere non suonava più. Con essa taceva unintera colonna di registri (le sfumature del suono) perché le camere daria, ovvero il polmone dellorgano, avevano le membrane ammalorate.




news

17-08-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 17 agosto 2018

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

Archivio news