LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Londra. I Rapa Nui contro il British Museum
Matteo Persivale
https://www.corriere.it/cronache/18_agosto_10/i-rapa-nui-contro-british-museum-isola-pasqua-65a97b22

Lisola vuole la restituzione di una statua. Fu sottratta 150 anni fa dalla Royal Navy. Alta più di due metri, è da 150 anni una delle opere piu viste e amate del British Museum



Alto più di due metri, straordinariamente imponente, quasi magico nel suo mistero, è da 150 anni una delle opere piu viste e amate del British Museum. Hoa Hakananaia è la statua Moai (16esimo o 17esimo secolo) tra i simboli, per il pubblico mondiale, del museo londinese di Bloomsbury. Il suo nome significa amico perduto o anche, ironia della Storia, amico rubato. Nonostante i cataloghi generalmente lo descrivano come rimosso nel 1868 da un capitano della Royal Navy, Richard Powell, e donato alla regina Vittoria che qualche mese dopo lo donò a sua volta al British Museum, al netto di terminologie tecniche più o meno edulcorate si tratta di unopera rubata, uno dei numerosi furti coloniali (esempio classico, i fregi del Partenone sempre al British Museum) ora nel mirino.
Opera rara
Hoa Hakananaia è tra laltro unopera di straordinario interesse e molto rara è di basalto, materiale inconsueto per le statue Moai e Rapa Nui chiede ora laiuto del governo cileno per ottenerne la restituzione da Londra. È innegabile che nei secoli più di quattromila opere furono sottratte dallisola, e che il trattamento dei Rapa Nui (su quella che a lungo veniva chiamata Isola di Pasqua) fu di tipo genocida, con la popolazione indigena decimata dal vaiolo (malattia ora eradicata dai vaccini ma al tempo della colonizzazione britannica devastante) o ridotta in schiavitù.
È significativo che, come nel caso dei fregi del Partenone rimossi dallAcropoli dal conte di Elgin allinizio dellOttocento dopo una trattativa con le autorità dellImpero ottomano , lunica possibile dichiarazione ufficiale del British Museum sia relativa alla ormai lunghissima permanenza dellopera a Londra e dalle condizioni obiettivamente esemplari della conservazione ed esposizione, visto che sul modo in cui giunsero in quello che allora era lImpero di Sua Maestà ci sia poco da dire.
Corbyn
Il tema è politicamente molto delicato: neppure Jeremy Corbyn, leader laburista in queste settimane sotto scacco per il problema dellantisemitismo nel partito, che vedrebbe di buon occhio qualunque tema che gli permetta di cambiare discorso, sembra disponibile a scendere in campo a favore della restituzione di Hoa Hakananaia, nonostante proprio Corbyn tra le promesse programmatiche abbia incluso la restituzione dei fregi del Partenone (i britannici generalmente li chiamano Marmi Elgin, il che dice tutto) se diventerà lui primo ministro.
Perché lImpero è indubbiamente stato smantellato ma in termini di patrimonio artistico buona parte della refurtiva resta ancora nel Regno Unito. La questione legale è spinosa dopo quanti anni, o secoli, il possesso di unopera rubata si trasforma nella proprietà dellopera? Proprio il British Museum ha appena restituito allIraq, dopo unindagine condotta con lodevole zelo in collaborazione con Scotland Yard e i servizi dellintelligence militare, alcune opere darte sumeriche che erano risultate sottratte da un museo di Baghdad, dove torneranno a giorni. Ma, ovviamente, le opere erano state rubate nel 2003, durante la guerra. La tesi di chi è contrario a restituzioni di arte rimasta secoli a Londra è esattamente questa.
Il governo cileno
Rapa Nui ha chiesto la collaborazione al governo cileno (lisola è 3.700 km al largo delle coste cilene) e il British Museum si dice comunque, in assenza finora di richieste ufficiali di restituzione, come sempre disponibile a collaborare con partner e comunità in tutto il mondo, e siamo felici di ricevere proposte e discussioni per progetti futuri e lavori di ricerca.



news

17-08-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 17 agosto 2018

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

Archivio news