LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Dalla Chiccaia alle Terme del Corallo ecco i progetti che rischiano il rinvio
Alessandro Guarducci
Il Tirreno Livorno 10/8/2018

Livorno. Dalla riqualificazione di piazza Dante al recupero di una parte delle Terme del Corallo. Dalla realizzazione del nuovo Mercato Ortofrutticolo, alla ricostruzione del blocco della Chiccaia e alla pedonalizzazione della Bellana: sono questi alcuni dei dieci progetti messi a punto dallamministrazione e che compongono il "Programma straordinario di interventi per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie".

Un piano di interventi che il Comune, esattamente il 29 agosto 2016, aveva sottoposto alla valutazione della Presidenza del consiglio, per accedere ai finanziamenti statali. Ottenendo poco meno di 18 milioni di euro dal Governo, che avrebbero permesso di cofinanziare progetti per un totale di oltre 41 milioni di euro.

Usiamo il condizionale perché oggi è obbligatorio farlo: il Senato, nella giornata di mercoledì, in sede di conversione del decreto legge Milleproroghe ha infatti approvato un emendamento in cui è previsto il differimento fino al 2020 dell'efficacia delle convenzioni coi Comuni capoluogo per i finanziamenti sul Bando periferie.

La convenzione, per quanto riguarda Livorno, era stata trasmessa dallamministrazione livornese alla Presidenza del consiglio dei ministri il 29 novembre scorso, con Nogarin che nei primi giorni del dicembre 2017 aveva annunciato la buona notizia ai cittadini: Grazie a questo pacchetto di interventi su cui abbiamo lavorato intensamente dall'estate 2016 - aveva dichiarato allepoca il primo cittadino - disegneremo la Livorno del futuro. Una città più bella, moderna e solidale, attrattiva per i turisti e allo stesso tempo accogliente per chi si trova in difficoltà.

Al di là di quelle che possono essere le responsabilità di questa situazione di impasse (tra il governo M5s-Lega e le opposizioni guidate dal Pd cè un reciproco sambio daccuse) cè il problema che questi progetti rischiano di restare nei cassetti del Comune o, nella migliore delle ipotesi come auspica il sindaco Filippo Nogarin, saranno comunque realizzati ma in serio ritardo visto lo slittamento di due anni dellefficacia delle convenzioni per ottenere i contributi.

E così Livorno deve per il momento rinunciare - a meno che non venga trovata una soluzione che sblocchi il tutto - ad abbattere e ricostruire il complesso della Chiccaia. Niente da fare neppure per la Sala della mescita, una delle più belle del complesso delle Terme del Corallo. Niente da fare per il Mercato Ortofrutticolo, unopera che deve rilanciare l'economia locale del settore garantendo anche la riqualificazionea della vecchia sede in zona Garibaldi.

Restano inoltre in rampa di lancio il completamento del ponte sul canale di viale Caprera in Venezia e la costruzione della Ciclostazione, oltre che il rifacimento di piazza Dante. Lunico progetto un po avanzato è invece quello della pedonalizzazione del controviale a mare della Bellana. Oggi di tante speranze questo ci resta: un po poco per la verità.

http://iltirreno.gelocal.it/livorno/cronaca/2018/08/10/news/dalla-chiccaia-alle-terme-del-corallo-ecco-i-progetti-che-rischiano-il-rinvio-1.17143008


news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news