LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

L'Aquila, no all'antenna davanti chiesta XII Secolo a Pagliare di Sassa
Marcello Ianni
Il Messaggero Abruzzo 8/8/2018

Quando hanno letto la relazione della Asl sui rischi che avrebbero corso per lesposizione allelettromagnetismo sono piombati nella disperazione e con un dubbio lacerante: rischiare il bombardamento delle onde della stazione radio base per la telefonia mobile oppure abbandonare labitazione, frutto di tanti sacrifici? La Procura della Repubblica ha aperto un fascicolo per fare luce sulla presenza a Pagliare di Sassa, in via San Pietro, a poca distanza dallomonima antica chiesa, ma soprattutto dagli insediamenti del progetto Case e delle due scuole (nei Musp) del circolo didattico Gianni Rodari, di una stazione radio base sorta nel post sisma per agevolare le comunicazioni degli sfollati. Una provvisorietà di 6 mesi, proseguita 9 anni e che ora si appresta a diventare definitiva, con il cantiere che si trova a buon punto, grazie ai pareri favorevoli degli enti interessati tra cui lArta, la Soprintendenza e lo stesso Comune dellAquila. Di qui nulla da dire se non che una delle famiglie che insistono nel raggio di azione della stazione ha chiesto un parere alla Asl, Servizio Igiene, Epidemiologia e Sanità che ha emesso una sentenza di condanna sui rischi allesposizione. Infatti oltre alle doverose raccomandazioni affinché i valori di potenza dei trasmettitori (sul traliccio figurano quasi tutte le aziende di telefonia mobile) rimangano i più bassi possibili proprio per la presenza di insediamenti abitativi, la stessa Asl evidenzia linvito al Comune di trovare, in accordo con gli stessi gestori, un sito alternativo. Il motivo è presto detto: da unanalisi cartacea dei dati sulla propagazione delle onde elettromagnetiche, la Asl ha messo nero su bianco come la famiglia in questione (quella che ha presentato la denuncia in Procura) sia esposta ad un livello di elettromagnetismo pari a 5,4 con un limite massimo di 6. Al di sopra la Asl è categorica: I lobi di irradiazione non devono assolutamente interessare insediamenti umani di qualsiasi genere nonché aree libere intensamente frequentate o comunque accessibili alla popolazione per permanenze superiori alle 4 ore giornaliere. Un limite quello individuato dalla Asl suscettibile di errori, incidenti, piccole variazioni, che inevitabilmente farebbero sforare quello massimo stabilito per legge e soprattutto per la salubrità delle persone. Sulla vicenda della stazione radio base in via di realizzazione definitiva sono intervenuti il Wwf, Italia Nostra e Archeoclub, ponendosi soprattutto interrogativi su come la Soprintendenza abbia rilasciato un parere favorevole che va a deturpare una delle più antiche chiese della conca aquilana in unarea di notevole pregio.

https://www.ilmessaggero.it/abruzzo/l_aquila_no_antenna_davanti_chiesta_xii_secolo_pagliare_di_sassa-3903473.html


news

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

25-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

Archivio news