LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Musei, domeniche gratis, i direttori: "Non ci fermiamo"
di PAOLO DE LUCA
07 agosto 2018 LA REPUBBLICA


Musei, domeniche gratis, i direttori: "Non ci fermiamo"
Il Mann, Museo archeologico nazionale di Napoli

Paolo Giulierini, alla guida del Mann chiarisce: "Le domeniche gratuite continueranno".
Bellenger, da Capodimonte: "Lavoriamo a iniziative a favore dei visitatori e che vadano incontro alle nuove esigenze segnalate dal ministro Bonisoli". E la Imponente dichiara: "Qualità, non solo quantità"


E ora? Cambierà tutto? La linea di confine è agosto: poi, da settembre, le cose andranno diversamente. Nuove dinamiche, piani e progetti per i musei italiani stabiliti dal ministro dei beni culturali Alberto Bonisoli, potrebbero mandare in pensione le domeniche gratuite di inizio mese.

Oggi, i direttori dei musei autonomi napoletani tracciano bilanci, propongono alternative. E c’è qualcuno che rilancia. Come Paolo Giulierini, alla guida del Museo archeologico nazionale: «Noi non ci fermiamo – chiarisce subito – a settembre certamente ci sarà la domenica a ingresso gratuito, che sarà ripetuta anche nei prossimi mesi: riteniamo che l’idea sia stata efficace, tanto che oggi è un appuntamento inderogabile per molti visitatori. Il ministro, del resto, è stato molto chiaro sulla massima elasticità e libertà sul tema accordata ai musei autonomi».

Non sono le cifre a motivare questa scelta: «Certamente ci fa piacere aumentare i nostri visitatori – sottolinea Giulierini – ma questo tipo di appuntamento, per me obbedisce più a un discorso culturale. Il museo non è un semplice deposito di opere d’arte, ma è un luogo di incontro, un ritrovo dinamico e stimolante per la città: questo è sempre stato il mio obiettivo per il Mann, fin dal primo giorno di mandato». Impresa riuscita per il Mann che, oltre alle collezioni permanenti accoglie sempre più mostre di arte contemporanea, eventi, appuntamenti sportivi o musicali (non ultima, una milonga di tango nell’atrio pochi giorni fa). Ingressi stimati entro fine 2018: più di 600mila.

«Proseguendo su questa strada – aggiunge Giulierini – da settembre introdurremo la novità dell’abbonamento: pagando una cifra che stabiliremo tra i 12 e i 15 euro, le persone pagheranno un unico biglietto valido 365 giorni. Potranno entrare quando e quanto vorranno, oltre a ottenere speciali offerte per i nostri festival ed eventi durante l’anno. L’offerta è aperta a tutti, ma in particolar modo ci rivolgiamo ai campani: val la pena visitare il Mann anche quotidianamente. Tra l’altro, entro dicembre apriremo anche la nostra caffetteria». Progetti simili (ulteriori domeniche gratuite, più abbonamento) riguarderanno anche il Parco archeologico dei Campi Flegrei, di cui Giulierini è direttore ad interim fino alla fine dell’anno.

Sulla stessa linea, anche se più prudente, Sylvain Bellenger, direttore di Museo e Real bosco di Capodimonte: «Ribadisco – sostiene – il mio favore nello scegliere autonomamente anche i giorni di gratuità. Certamente valuterò con tutta la mia squadra come muoverci nei prossimi mesi. Prenderemo decisioni non immediate, ma certamente a vantaggio dei nostri visitatori, includendo anche visite gratis, imprescindibili».

Più allineata alla dichiarazione di Bonisoli è Anna Imponente, alla guida del Polo museale campano: «Ho avuto modo di parlare col ministro – spiega – quando è venuto a Napoli qualche giorno fa. Sono d’accordo con lui: basta inseguire semplicemente i numeri». Secondo la direttrice, il futuro è nella «qualità, oltre che sulla quantità. È giustissimo aprire a tutti e gratuitamente – dichiara – ma non solo. Ora dobbiamo riuscire a riportare nei musei anche intellettuali, scrittori, musicisti, imprenditori. I numeri alti sono la conseguenza di un buon lavoro effettuato in questi anni. Ora è il momento di fare un passo in più in avanti».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news