LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Marigliano. Restauri shock, Soprintendenza su tutte le furie
Anita Capasso
https://www.marigliano.net/articolo.php?ru_id=1&sr_id=26&ar_id=55118

Restauri pessimi con interventi fai-da-te completamente sconnessi. Opere di falsificazione. Consolidamenti terribili che mortificano qualsiasi criterio di recupero architettonico. Demolizioni e ricostruzioni che nulla hanno a che fare con la struttura originaria. Prescrizioni ignorate o disattese. Direttive sulla compatibilità dei materiali impiegati, reversibilità, minimo intervento, riconoscibilità e leggibilità, puntualmente trasgredite.

Il massacro di chiese vincolate, nobili palazzi e antiche dimore del territorio si sta compiendo indisturbato. La Soprintendenza, però, non ci sta e passa al contrattacco con un colpo senza precedenti. Saranno rimossi i prestigiosi vincoli per alcuni immobili, dove si sono consumati scempi e interventi non autorizzati o si è dato corso a lavori scalcagnati e dilettanteschi, non condivisi dagli organi di tutela.

E con la cancellazione dei vincoli storici e artistici, oltre alla perdita dellambita certificazione di immobile dinteresse culturale, scompariranno anche i rilevanti vantaggi per i proprietari. Sono già attesi nei prossimi giorni a Marigliano alcuni drastici provvedimenti ministeriali contro le ristrutturazioni fai-da-te, che hanno oltraggiato il patrimonio culturale. Una vergogna senza precedenti.

La rimozione del vincolo annullerà anche il concorso finanziario dello Stato nelle spese sostenute dal proprietario del bene per lesecuzione degli interventi di conservazione. Perché lo Stato - contrariamente a quanto si pensa - interviene e sborsa quattrini per il recupero del patrimonio culturale in mano ai privati. La cancellazione del vincolo farà anche decadere le agevolazioni fiscali, ossia le minori tariffe destimo, le riduzioni medie sullimposta IMU, le riduzioni sullaliquota dellIVA ai fini IRPEF, le detrazioni di imposta pari al 19%.

Con labrogazione dufficio del vincolo scompariranno anche i premi assicurativi sui contratti contro sinistri che colpivano direttamente ledificio vincolato, limposta di registro al 4% e la riduzione dellimposta al 25% per gli incrementi di valore ai fini dellINVIM. Ma perché si giunge a unazione così eclatante? Cosa è successo? Secondo le indiscrezioni, nelle settimane scorse un pool di esperti del Ministero era giunto a Marigliano in sopralluogo per verificare lo stato di salute di alcuni monumenti.

La loro presenza però non è stata molto gradita. Accerchiati. Bullizzati. Sono stati ricoperti di improperi semplicemente perché, puntualizzando le linee di un corretto restauro conservativo, stavano svolgendo il loro lavoro di funzionari dello Stato. Il tutto nel silenzio locale. Ora, però, arriva il colpo di scena. E a perderci è ancora una volta tutta la città. Oramai in un coma irreversibile, senza precedenti.



news

15-12-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 dicembre 2018

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

Archivio news