LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VOLTERRA - Stop per tre anni ad aperture di bar e ristoranti in centro
18 agosto 2018 IL TIRRENO


Bloccate dal Comune le attività di somministrazione di alimenti e bevande, Volterra copia Lucca. Il sindaco: Il mercato non è in grado di regolarsi da solo



VOLTERRA. Stop allapertura di nuove attività di bar, ristoranti, esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande, per i prossimi tre anni. A deciderlo è il Comune di Volterra che finora ha varato numerose agevolazioni per chi apriva attività che non fossero somministrazione di alimenti e bevande, tutela e agevolazioni fiscali per gli esercizi storici, esenzioni fino a un massimo di 2. 000 euro per tre anni a chi apre unattività artigianale, industriale o commerciale (che non sia di somministrazione alimenti e bevande), abbattimento per cinque anni del 50% sulla Tari a favore di chi apre nuove attività (che non siano di somministrazione alimenti e bevande) in coworking o attività attualmente non presenti, giudicate di valore aggiunto dalla Commissione Esercizi storici.

Siamo soddisfatti perché crediamo che servano paletti e regole, altrimenti ogni città turistica e non, rischia di diventare un ristorante a cielo aperto spiega lassessore al Turismo Gianni Baruffa Grazie anche al segretario comunale e allufficio Suap per aver preparato la delibera in poche ore, da portare nella prima giunta utile.

Il provvedimento ci è sembrato subito lo strumento migliore aggiunge il sindaco Marco Buselli E nel giro di poche ore avevamo già la bozza di delibera pronta. Abbiamo provato in vari modi durante questi anni ad agevolare, disincentivare, arginare, ma abbiamo visto che il mercato legato alla ristorazione e alla somministrazione rischia a Volterra di fare gli stessi errori compiuti nel campo dellalabastro. Il mercato non è in grado di regolarsi da solo. Perdita di qualità, prodotti tipici che non sono tali, improvvisazione imprenditoriale, dilagare di attività, tutti che fanno tutto. Una volta bloccate le nuove aperture, si dovrà ragionare della qualità di quelle esistenti e premiare chi davvero porta avanti principi sani e coerenti con la logica di dare valore alle produzioni di qualità del territorio.

Un indirizzo completamente diverso da chi, nel recente passato, quando era ancora possibile contingentare le licenze, ha invece aperto al dilagare di attività di somministrazione alimenti e bevande. Volterra è stata anche fra le prime città a creare una zona rossa in cui non si potevano aggiungere occupazioni di suolo pubblico stagionali. Le normative in tema di libera concorrenza, ma soprattutto il decreto Bersani sulle liberalizzazioni, hanno però disarticolato anche questa possibilità. Per questo il 9 agosto, giorno stesso in cui è uscita la notizia che Lucca era riuscita nellintento di bloccare le nuove aperture per tre anni attraverso una moratoria, sindaco e assessore alle attività produttive hanno dato lindirizzo politico al segretario comunale e il Comune di Volterra nello stesso giorno ha elaborato una delibera, approvata ieri, che bloccherà lapertura di nuove attività per tre anni.

Il Comune ha già preso i primi contatti anche con la Regione e li prenderà a breve con la Soprintendenza, per aprire liter che porterà Volterra a essere la seconda città toscana ad applicare un blocco di nuove aperture per i prossimi tre anni. Saranno avviati anche un percorso e un confronto continuo con le organizzazioni di categoria.

Il problema
del dilagare di attività di somministrazione riguarda tutte le città turistiche dicono in Comune e a Volterra si è riuscito ad arginarlo meglio di come è successo altrove, salvaguardando le attività di vicinato esistenti per gli abitanti, ma tutto questo non basta.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news