LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ERTO E CASSO - San Martino, gli scavi riportano in superficie antiche ossa umane
08 agosto 2018 IL MESSAGGERO VENETO




Non sarà il tesoro di cui parla la leggenda, ma qualche sorpresa il sottosuolo della frazione di San Martino di Erto la nasconde: durante i lavori di costruzione della nuova chiesetta della borgata sono state infatti rinvenute delle antiche ossa umane. Non è stato ancora possibile datare i reperti, individuati al di sotto di quella che sino al 9 ottobre 1963 era la navata dell'edificio sacro di San Martino. Probabilmente si tratta di uno scheletro risalente all'era paleoromana, visto che si pensa che il primo edificio cristiano sia stato eretto al di sopra di un precedente luogo di culto pagano. Prima del disastro del Vajont vennero recuperati reperti archeologici che dimostravano come la zona fosse abitata da migliaia di anni. A Erto si narra addirittura di una regina convertita al cristianesimo che decise di insediarsi lì con il proprio popolo e il cui immenso patrimonio sia ancora sepolto in qualche ansa della valle.La scoperta dei giorni scorsi ha di fatto sospeso per qualche settimana gli scavi per le fondamenta. Slitta quindi la possibilità di inaugurare il memoriale del Vajont il 9 ottobre. Prima di poter riavviare il cantiere sarà necessario che funzionari della Sopraintendenza cataloghino le ossa e decidano se spostarle o valorizzarle in qualche modo. Si ipotizza che gli scheletri inumarti possano essere più di uno e conservare anche dei corredi funebri. Non viene scartata nemmeno l'idea di installare una teca museale in cui riporre quanto la terra sta restituendo.Nel frattempo, le maestranze stanno lavorando in altri settori dell'area. La posa della prima pietra è avvenuta il 9 ottobre 2017, ovvero 54 anni dopo la distruzione del tempietto. La chiesa di San Martino venne spazzata via dall'onda del monte Toc insieme ad una porzione della località e ad alcune decine di abitanti. Ora, dopo anni di discussioni, la ricostruzione.--F.F.




news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news