LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CHIOGGIA - Edifici quasi tutti ristrutturati così restiamo sul mercato
Elisabetta Boscolo Anzoletti
02 agosto 2018 LA NUOVA VENEZIA



Hotel e residence al passo con i tempi sul litorale di Sottomarina, appartamenti datati a Isola Verde. Le strutture ricettive alberghiere e extralberghiere della costa veneziana sud reggono nel 90% dei casi la sfida dei tempi, con l'unico neo di Isola Verde dove gli appartamenti risalenti agli anni Settanta non sono mai stati ristrutturati. A Chioggia non ci sono hotel cinque stelle, ma le cinque strutture a quattro stelle sono state ristrutturate tutte tra il 2016 e il 2018, dei 35 hotel a tre stelle il 90% è stato totalmente ristrutturato internamente. Due dei tre hotel a due stelle sono stati riqualificati di recente e il 75% dei 16 hotel a una stella è stato ammodernato. Il litorale offre anche 16 camping e un villaggio turistico a cinque stelle, Isamar a Isola Verde, con oltre 1.000 bungalow, due residenze, 14 locazioni di appartamenti classificate, otto bed&breakfast registrati all'albo regionale e 3. 200 appartamenti privati. Le strutture ricettive nel 2017 hanno registrato 1. 440. 000 presenze. Poco più della metà è costituita da turisti italiani (854. 570) di cui la maggioranza veneti (588. 263), seguiti da lombardi (139. 997), piemontesi (37. 013) e emiliani (13. 526). Per gli stranieri i tedeschi sono in cima con 268. 217, seguiti dai turisti dei Paesi Bassi (70. 277), Austria (43. 167), Svizzera (35. 167), Danimarca (28. 516), Polonia (27. 482) e Francia (19. 444). La nuova legge regionale sul turismo del 2013, spiega Giuliano Boscolo Cegion, presidente dell'Associazione albergatori (Asa) che ha soci anche del settore extraalberghiero, ha regolamentato l'ambito delle locazioni private, dando l'opportunità a molti di ristrutturare le proprie case e affittarle, in questo modo è aumentata in maniera notevole la disponibilità di appartamenti turistici, soprattutto nei centri storici di Chioggia e Sottomarina. Il punto di forza nostro, a differenza di altre località, è che sono tutte piccole unità abitative con una miriade di proprietari che creano un'economia diffusa nel territorio. Negli ultimi due anni sono spuntati anche molti bed&breakfast nuovi che offrono tutti gli standard ormai richiesti da chi vuol trascorrere qualche giorno fuori casa, vale a dire wi-fi, aria condizionata, possibilità di parcheggio comodo per l'auto, informazioni su escursioni e musei. Dal punto di vista strutturale, spiega Cegion, l'unico punto di debolezza sta a Isola verde dove le proprietà immobiliari sono costituite da tante persone non residenti nel comune e risalenti agli anni Settanta. Lì si sente di più l'esigenza di interventi di ristrutturazione per adeguare le strutture alle nuove esigenze.



news

24-05-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 maggio 2019

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

Archivio news