LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CHIOGGIA - Edifici quasi tutti ristrutturati così restiamo sul mercato
Elisabetta Boscolo Anzoletti
02 agosto 2018 LA NUOVA VENEZIA



Hotel e residence al passo con i tempi sul litorale di Sottomarina, appartamenti datati a Isola Verde. Le strutture ricettive alberghiere e extralberghiere della costa veneziana sud reggono nel 90% dei casi la sfida dei tempi, con l'unico neo di Isola Verde dove gli appartamenti risalenti agli anni Settanta non sono mai stati ristrutturati. A Chioggia non ci sono hotel cinque stelle, ma le cinque strutture a quattro stelle sono state ristrutturate tutte tra il 2016 e il 2018, dei 35 hotel a tre stelle il 90% è stato totalmente ristrutturato internamente. Due dei tre hotel a due stelle sono stati riqualificati di recente e il 75% dei 16 hotel a una stella è stato ammodernato. Il litorale offre anche 16 camping e un villaggio turistico a cinque stelle, Isamar a Isola Verde, con oltre 1.000 bungalow, due residenze, 14 locazioni di appartamenti classificate, otto bed&breakfast registrati all'albo regionale e 3. 200 appartamenti privati. Le strutture ricettive nel 2017 hanno registrato 1. 440. 000 presenze. Poco più della metà è costituita da turisti italiani (854. 570) di cui la maggioranza veneti (588. 263), seguiti da lombardi (139. 997), piemontesi (37. 013) e emiliani (13. 526). Per gli stranieri i tedeschi sono in cima con 268. 217, seguiti dai turisti dei Paesi Bassi (70. 277), Austria (43. 167), Svizzera (35. 167), Danimarca (28. 516), Polonia (27. 482) e Francia (19. 444). La nuova legge regionale sul turismo del 2013, spiega Giuliano Boscolo Cegion, presidente dell'Associazione albergatori (Asa) che ha soci anche del settore extraalberghiero, ha regolamentato l'ambito delle locazioni private, dando l'opportunità a molti di ristrutturare le proprie case e affittarle, in questo modo è aumentata in maniera notevole la disponibilità di appartamenti turistici, soprattutto nei centri storici di Chioggia e Sottomarina. Il punto di forza nostro, a differenza di altre località, è che sono tutte piccole unità abitative con una miriade di proprietari che creano un'economia diffusa nel territorio. Negli ultimi due anni sono spuntati anche molti bed&breakfast nuovi che offrono tutti gli standard ormai richiesti da chi vuol trascorrere qualche giorno fuori casa, vale a dire wi-fi, aria condizionata, possibilità di parcheggio comodo per l'auto, informazioni su escursioni e musei. Dal punto di vista strutturale, spiega Cegion, l'unico punto di debolezza sta a Isola verde dove le proprietà immobiliari sono costituite da tante persone non residenti nel comune e risalenti agli anni Settanta. Lì si sente di più l'esigenza di interventi di ristrutturazione per adeguare le strutture alle nuove esigenze.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news