LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Capri. Arco naturale, Un belvedere privato
Claudia Catuogno
Corriere del Mezzogiorno - Campania 22/8/2018

Ad accogliere i turisti, ieri, sui belvedere che portano allArco naturale, sono comparsi cartelli con la scritta proprietà privata. E a Capri è scattato lallarme.

Capri. È battaglia a Capri per la proprietà del famoso Arco naturale e della strada vicinale che porta il suo nome. Ad accogliere i turisti, infatti, ieri mattina sui belvedere che portano ad uno dei simboli dellisola sono comparsi cartelli sui quali campeggiava la scritta proprietà privata. E sullisola scatta lallarme per scongiurare la privatizzazione di uno dei siti turistici più famosi di Capri.

La querelle, però, parte da lontano. È il 2005 quando iniziano i tentativi di chiudere la strada da parte dei padroni - la famiglia Robustelli - di un fondo terriero che contiene, oltre ad un piccolo buen retiro, la strada di accesso e le terrazze che sovrastano lArco naturale, nonché uno storico sentiero che conduce alle Grotte del Fieno e si inerpica sul costone fino a raggiungere i quartieri di Tamborio e Moneta. Dopo vari tentativi di risoluzione bonaria con diverse proposte per istituire percorsi alternativi a quelli storici, nel maggio 2014 il Comune di Capri interviene con unordinanza firmata dal dirigente dellufficio tecnico che intima la demolizione della recinzione apposta che impediva il passaggio di isolani e turisti. Inizia così la contesa. Da una parte i proprietari che rivendicano il diritto di possesso e chiedono tutela della privacy dalle centinaia di turisti che tutto lanno affollano la zona; dallaltra la comunità che, inviperita, difende un pezzo della storia naturalistica dellisola, dove, tra laltro, lanno scorso sono stati effettuati ingenti interventi di messa in sicurezza per scongiurare il pericolo di crolli ed il recupero dei belvederi per unoperazione costata oltre un milione di euro. Nei giorni scorsi, però, arriva la doccia fredda che segna un punto a favore del privato: il Tar Campania annulla lordinanza comunale del 2014 e ricompaiono i cartelli che delimitano la proprietà privata, chiudendo laccesso allantico sentiero pur garantendo un varco per raggiungere lArco Naturale. E scoppia la polemica. Stiamo approfondendo la pratica ha commentato il vicesindaco della Città di Capri, Roberto Bozzaotre a prescindere dai vizi della sentenza che sarà impugnata davanti al Consiglio di Stato, possiamo anticipare che si sta evidenziando come lordinanza annullata riguardasse solo laspetto edilizio dellopera, ovvero la palizzata, e non lesistenza del passaggio sulla quale il Tar non avrebbe neanche giurisdizione. Contiamo di stabilire una volta e per tutte che la strada vicinale deve essere fruibile da tutti e che ovviamente i belvedere sono patrimonio della comunità isolana e di tutto il mondo.

La lotta per liberare la zona dellArco naturale dalle mani dei privati continua, dunque, contestando la sentenza del Tar e puntando ad un giudizio civile diretto per far valere lesistenza di un passaggio pubblico e per la proprietà della terrazza superiore del sito naturalistico. E sulla nuova polemica è intervenuto anche lassessore al Turismo. LArco Naturale è uno dei nostri luoghi sacri - ha commentato Antonino Esposito - dopo molti anni lo abbiamo reso sicuro, investendo grandi risorse pubbliche e riqualificando lintera la zona. Non permetteremo che la prepotenza di un privato tolga quello che in questi anni era stato finalmente restituito alla comunità e agli ospiti della nostra isola.




news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news