LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Verona. Periferie, il Comune ferma il restauro
Lillo Aldegheri
Corriere di Verona 24/8/2018

Pubblicato sullAlbo Pretorio lavviso di sospensione dellaggiudicazione del progetto per Palazzo Bocca Trezza. Cè il rischio che manchi il finanziamento oggetto della gara

VERONA. Per Palazzo Bocca Trezza si era alle soglie della gara di aggiudicazione, che ora sarà probabilmente sospesa. Così scriveva il nostro giornale, il 9 agosto scorso. E adesso, ahinoi, la previsione si è avverata. SullAlbo Pretorio del Comune di Verona è stato infatti pubblicato ieri lavviso di sospensione del bando di gara per il restauro dello splendido compendio cinquecentesco di Veronetta. E la motivazione è malinconicamente precisa: la procedura viene sospesa dice il testo in attesa della conversione in legge del decreto 91, che potrebbe far mancare lattuale finanziamento delle prestazioni oggetto della gara.

Immediate le reazioni politiche. Secondo i consiglieri comunali del Pd il pasticcio legastellato del rinvio dei fondi del bando periferie produce a Verona il primo effetto negativo concreto: malgrado le rassicurazioni politiche fornite a tutti i livelli da leghisti e pentastellati, - sottolineano Elisa La Paglia, Federico Benini, Carla Padovani e Stefano Vallani - gli uffici comunali, che hanno in capo in concreto la responsabilità degli atti, hanno deciso di sospendere tutto in attesa della conversione in Legge del DL 25/07/2018, ovvero il decreto della discordia.

Secondo i consiglieri comunali dem si conferma dunque che la decisione del governo di mettere mano subdolamente al bando periferie, probabilmente soltanto per volontà di vendetta politica verso il precedente governo di centrosinistra che tale progetto aveva promosso, sta causando un grave danno alla città bloccando liter degli interventi per la riqualificazione di Veronetta.

Gli esponenti del Pd concludono che così è stata svelata lipocrisia di Zaia e della Lega che sostenevano che gli interventi previsti fossero fermi: non erano fermi, erano invece già aperte le fasi di gara, perché così si fa coi soldi pubblici.

Da Palazzo Barbieri, però, il vicesindaco Luca Zanotto si mostra ottimista. La sospensione del bando spiega è solamente un passaggio tecnico in linea con quanto emerso dallincontro di Venezia. È già in itinere un provvedimento governativo suddiviso in due parti: la prima ci dice che per realizzare quanto previsto, per Veronetta e quindi anche per Bocca Trezza, abbiamo tempo fino al 2020. La seconda, e più importante, ci dice che potremo utilizzare a questo scopo una parte del nostro avanzo di bilancio. È logico prosegue Zanotto che non possiamo al momento andare avanti con la gara pubblica senza prima sapere quanto, di quellavanzo, potremo disporre. Ma è solo una questione tecnica: non appena sapremo i dettagli del provvedimento conclude il vicesindaco - avremo anche lindicazione su quali capitoli di bilancio potremo utilizzare per proseguire. La vicenda si trascina ormai da molti anni. Il restauro di Palazzo Bocca Trezza era stato inserito nel cosiddetto Bando per le Periferie, che aveva visti stanziati 18 milioni di euro per Verona, ed in particolare per il quartiere di Veronetta. Quasi altrettanti milioni avrebbero dovuto essere poi generati grazie ad interventi di privati. Un emendamento al decreto Milleproroghe, nelle scorse settimane, ha però congelato quei fondi, sia per Verona che per altre 96 città. E adesso si attende di capire quanto e come sarà sbloccato lavanzo di bilancio comunale, per uscire da questo congelamento.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news