LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze, Nardella: "Governo chiede di fare manutenzione delle opere pubbliche però taglia i fondi"
La Repubblica - Firenze 27/8/2018

"Chiediamo al Governo come mai ha deciso di tagliare la quasi totalità di fondi del piano periferie dei governi Renzi e Gentiloni, circa due miliardi di euro, visto che molti dei progetti riguardavano manutenzioni del patrimonio pubblico? Non si può da un lato dire che bisogna fare la manutenzione del patrimonio pubblico, bacchettare i sindaci, e poi togliere soldi ai comuni che avevano pensato di utilizzarli per la manutenzione del patrimonio pubblico". Così il sindaco di Firenze, Dario Nardella, che durante la presentazione dei dati sulla ricognizione dello stato dei ponti del territorio fiorentino, comunale e della città metropolitana, chiama in causa il Governo sullo stop ai fondi del piano periferie destinati a cento capoluoghi italiani tra cui Firenze.

Dopo il disastro di Ponte Morandi a Genova, ha ricordato Nardella, "il governo ha chiesto a tutti i Comuni di Italia di fornire dati e informazioni sui ponti dei loro territori entro il 31 agosto; si è svegliato tutto all'improvviso. Ora, non dico Firenze, che è un grande Comune, ma un piccolo Comune, con solo un paio di geometri, di cui uno magari in ferie, mi chiedo, come faccia a fornire in poco tempo tutti questi dati? Non si possono chiamare i sindaci solo dopo che la frittata è stata fatta".
"I sindaci - ha concluso Nrdella - si coinvolgano in modo serio nel pianificare il lavoro, in una collaborazione effettiva tra Stato, Regioni ed enti locali, in modo da essere davvero utili e non per operazioni di facciata che servono solo a qualche comunicato stampa".

Intanto domani, martedì 28 agosto, scatteranno i lavori di consolidamento di Ponte Vespucci. Progettato da Riccardo Morandi, lo stesso ingegnere del viadotto crollato a Genova, il ponte ha il pilone di sinistra "scalzato" per effetto della corrente dellArno. Circa 100 pali saranno conficcati nellalveo, allo scopo di ampliare la platea della fondazione del pilone. Si parte domani, si finisce a novembre. Ma è solo la prima fase dellintervento. La seconda tranche di consolidamento del pilone è prevista a primavera, quando il fiume tornerà ad abbassarsi. Si tratta comunque di lavori decisi dopo tre lunghi anni di verifiche. Tre anni durante i quali, dal dipartimento di ingegneria civile ad ambientale delluniversità, era stato perfino suggerito al Comune di chiudere il ponte per precauzione. Ma in base ad ulteriori osservazioni, anche subacquee, i tecnici comunali hanno ritenuto il ponte sicuro. Finendo solo per vietare il transito ai mezzi pesanti: I lavori si sono resi necessari perché la pila sinistra del ponte, ad esame approfonditi, " scalzata" dalla corrente del fiume", ha spiegato il Comune annunciando lavvio dei lavori.

http://firenze.repubblica.it/cronaca/2018/08/27/news/nardella_firenze-205055944/


news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news