LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma, crolla il tetto della chiesa di S. Giuseppe dei Falegnami
Il Messaggero - Roma 30/8/2018

Un boato, un rumore assordante e poi una nuvola di polvere durata alcuni minuti e il tetto della chiesa di San Giuseppe dei Falegnami è sparito. Intorno il panico, il timore che nel sottostante Carcere Mamertino alcuni turisti presenti fossero stati colpiti dalle macerie. Non c'é stato alcun ferito, ma solo perché era un normale giorno della settimana se fosse stato un sabato o una domenica di settembre coppie di sposi e i loro invitati sarebbero stati travolti da quel tetto ligneo costruito nel Seicento.

La Chiesa di San Giuseppe dei Falegnami è infatti prediletta da molte coppie di romani che vogliono suggellare la loro unione per la posizione unica al mondo: davanti il Palazzo Senatorio del Campidoglio, da un lato i Fori Romani, sotto il Carcere Mamertino e dall'altro lato via dei Fori Imperiali. I primi ad accorgersi del crollo sono stati i vigili urbani in servizio sul Colle Capitolino.

Ed ha anche la sindaca di Roma Virginia Raggi, il suo celebre balcone è proprio di fronte: anche lei ha sentito il rumore e si è sincerata che non ci fossero vittime. Sono stati proprio i vigili urbani a fare uscire i turisti dal carcere Mamertino: urlando, spaventati. Sempre loro a suonare alla porta di monsignor Daniele Libanori che stava riposando nella sua abitazione proprio accanto alla chiesa.

Quando mi hanno suonato - ha raccontato il rettore della chiesa - avevo appena udito un boato, e sentivo urlare intorno a me persone. Non so se è un miracolo, ma di sicuro poteva essere una strage. E ne sono ben consapevoli i futuri sposi che avrebbero celebrato la cerimonia domenica prossima con 150 invitati. Ci è crollato il mondo addosso - raccontano Roberto Apostolico e Sara Minasi - uno si sposa una volta nella vita. Inizialmente abbiamo pensato che sfortuna...poi riflettendo sul fatto che sarebbe potuto accadere anche domenica, quando dovevamo sposarci noi, forse qualcuno ci ha protetto da una strage. Si sposeranno come le altre coppie nella vicina chiesa di San Marco, nei pressi di piazza Venezia. Le tegole, le travi in legno e il soffitto a cassettoni, anch'esso in legno sono caduti al centro della piccola chiesa, hanno risparmiato l'altare e le tele alle pareti, la più preziosa una del 1650 di Carlo Maratta, poi hanno attraversato la Cappella del Crocifisso, che come un cuscinetto, ha impedito che i danni si estendessero anche al Carcere Mamertino di epoca romana. Intatta anche la canonica. I vigili del fuoco lavoreranno tutta la notte per mettere in sicurezza il sito e consentire il trasporto delle opere d'arte nei locali di San Giovanni in Laterano nel Vicariato, proprietario anche della Chiesa di San Giuseppe dei Falegnami. Ora si cercano le cause del crollo: nessuna avvisaglia, nessuna perdita di materiale prima, dicono il Vicariato e le varie sovrintendenze. I controlli compiuti dopo il terremoto di Amatrice non avevano coinvolto la chiesa di San Giuseppe dei Falegnami perché non aveva dato nessun tipo di problema, era stato solo fatto il rifacimento della facciata. Il sovrintendente Francesco Prosperetti è certo che a determinare il crollo sia stata la rottura di un tirante che reggeva una delle travi del tetto. L'ha definita una strana assonanza alla tragedia del ponte Morandi, praticamente un cedimento strutturale. Nessuno però ipotizza cosa lo abbia provocato: se si è trattato delle ripetute scosse di terremoto avvenute negli ultimi tempi, dei vicini lavori della metro C su via dei Fori Imperiali o di infiltrazioni d'acqua. Tutti dicono è troppo presto per stabilirlo. Il compito di accertare come sono andate le cose spetterà alla Procura di Roma che ha aprirà un' inchiesta. Di sicuro ci vorrà almeno un milione di euro per riportare San Giuseppe dei Falegnami a prima del crollo. Ma ora il vero problema è la corsa contro il tempo, quello meteorologico: nel fine settimana è prevista pioggia e si stanno studiando coperture, tra le ipotesi teloni con tubi Innocenti.

https://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/roma_crollo_chiesa_falegnami_campidoglio-3942444.html


news

07-12-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 7 dicembre 2018

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

Archivio news