LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Vallagarina - Altipiani. L'artista ridipinge la chiesa. Però non avvisa nessuno
Tommaso Gasperotti
http://www.ladige.it/territori/vallagarina-altipiani/2018/08/31/lartista-ridipinge-chiesa-non-avvisa

La facciata colore indaco, i finti sassi agli angoli, una spiazzante schacchiera biancorossa sul timpano. Appare così, oggi, lantica chiesetta della Madonna delle Nevi, nella piccola frazione di Potrich, a Terragnolo. Il colore giallo a cui erano abituati gli abitanti è oggi solo un lontano ricordo.

La causa di tutto? Un imprevisto restauro fantasioso da parte di un privato che, saltando a piedi pari tutti i vincoli di tutela architettonici, di sua spontanea iniziativa ha ridipinto le pareti esterne. Una libertà che però ora potrebbe costare cara a Marino Rossi, decoratore artistico originario di Thiene, ma da qualche anno residente nella frazione. È da quarantanni che frequento Potrich e, assieme alle altre famiglie del posto, ci siamo sempre presi cura noi della cappella. Negli anni abbiamo rifatto il tetto, il sostegno della campana e sanato le infiltrazioni: era ridotta alla fame e se non fossimo intervenuti sarebbe crollata - afferma lartista -. Ammetto che questa sia una colorazione un po eccentrica, ma è un omaggio al cielo e agli occhi della Madonna.

La scoperta da parte del Comune, proprietario dellimmobile, è avvenuta il giorno della festa patronale, lo scorso 5 agosto, quando tutti hanno preso visione della nuovo restyling. Non sapevamo nulla, ce la siamo trovata così - ammette il sindaco di Terragnolo Lorenzo Galletti -. Questa persona ha agito di sua iniziativa, senza chiedere niente a nessuno. E, ovviamente, senza pensare alle conseguenze. Ora valutiamo il da farsi.

Mettere mano a un bene storico-artistico tutelato dalla Soprintendenza, senza le dovute autorizzazioni, è infatti reato. Ed è proprio per questo che la vicenda risulta piuttosto delicata. Il Comune, che sta valutando se sporgere o meno denuncia visto che è proprietario del manufatto, sta effettuando le verifiche del caso, ma non vorrebbe forzare la mano.

Stiamo procedendo con dei sopralluoghi per cercare di ricostruire la dinamica e lo stato prima e dopo delledificio. Non vogliamo mettere alla gogna nessuno, ma è giusto che ognuno si prenda le proprie responsabilità - spiega il sindaco -. Può darsi che uno non sappia che il bene sia protetto dalla Soprintendenza, ma è impensabile che uno non si interfacci nè con il proprietario, in questo caso il Comune, nè con gli abitanti. Sicuramente lha fatto in buona fede, ma una persona ci pensa su due volte prima di ridipingere un edificio che non è suo.

Da un giorno allaltro le pareti giallo ocra, alle quali erano abituati gli abitanti della valle, sono state pitturate di azzurro-lilla. Un colpo docchio che non è passato inosservato e ha scatenato unaccesa polemica anche sui social network. La chiesetta è sempre stata della contrada. Dal 1926, anno in cui venne benedetta, le famiglie del posto (ora ridotte a tre nuclei, ndr) lhanno allargata e preservata dal logorio del tempo. Sono stato io tra laltro a pitturarla di giallo nel 1978 - spiega Marino, la cui moglie è originaria di Potrich - e finché ci saremo non mancherà mai una candela accesa, un fiore fresco e la festa del 5 agosto, unico momento daggregazione. Le altre sono chiacchiere. Se è un reato prendersi cura di una frazione semidimenticata invito chiunque abbia da dire a venire a visitarla.



news

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

25-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

Archivio news