LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Assisi. WWF Umbria contro parcheggio pubblico a lato del Castello di Tordandrea
Valeria Passeri
https://www.assisioggi.it/notizia-di-apertura/wwf-umbria-contro-parcheggio-tordandrea-44452/

Il WWF Umbria interviene sul progetto di realizzazione del parcheggio pubblico Castello di Tordandrea in Piazza Galletti, in località Tordandrea dAssisi, a ridosso del lato Ovest del Castello medioevale, ritenendo lopera superflua e tale da ridurre soltanto il verde pubblico.

Peraltro, in una frazione, molto legata ad Assisi e al Francescanesimo, inclusa da PRG tra le Zone a verde di qualificazione paesaggistico-ambientale, ove primaria è la salvaguardia dei livelli di permeabilità del suolo e la conservazione del verde.

In unarea, quella pertinenziale al Castello, di valore storico unico e identitario per il borgo di Tordandrea, che dobbiamo conservare e valorizzare anziché modificarne lassetto con inutili elementi dintrusione, come ricorda la stessa Soprintendenza nel parere del 10 giugno 2016, con cui ha inizialmente negato la compatibilità paesaggistica del progetto.

Si pensi soltanto al fatto che ove si vuole oggi costruire lopera, in epoca medievale sorgeva un orto, che ha identificato larea con il toponimo Giardino.

Così si legge, nellopera storiografica, Storia di Tordandrea di Assisi Marchesato dei Baglioni di Francesco Santucci (edita dallAccademia Properziana Assisana del 1998), in cui è allegata la tavola grafica Confini e Toponimi del Marchesato Baglionesco di Tordandrea.

Riteniamo che il borgo vada salvaguardato nello stato in cui ci è stato trasmesso e vada preservato da interventi come questo, che, per quanto possano apparire marginali, compromettono irrimediabilmente lambito pertinenziale e di visione prospettica del castello, con lulteriore riduzione dei già esigui spazi verdi e, al contempo, legittimano, in un territorio legato alla natura e allarte, quale Assisi, ulteriori interventi nefasti volti soltanto al consumo di suolo anziché alla tutela del patrimonio storico e ambientale preesistente.

Larea potrebbe essere meglio valorizzata come campo polivalente o come parco attivo Benessere allaria aperta e/o come orto didattico, con ricostruzione dellantico Pozzo di San Bernardino ricordato dalla intitolazione della vicina via pubblica.

Auspichiamo con forza, come Associazione a tutela dellambiente, che lAmministrazione Assisana si ravveda su tale progetto e provveda a ridare luce al c.d. Giardino, oggi ridotto ad una sorta di discarica.

Avv. Valeria Passeri (Vicepresidente WWF Perugia)



news

15-12-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 dicembre 2018

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

Archivio news