LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Arsenale di Venezia, allarme per gli storici Bacini. Diventeranno il magazzino del Mose
Alberto Vitucci
La Nuova di Venezia e Mestre 4/9/2018

VENEZIA. La dead line è fissata per il 12 settembre. Sarà quello con ogni probabilità il giorno in cui si deciderà il futuro dellArsenale Novissimo. Che potrebbe diventare per sempre il deposito e il cantiere delle paratoie del Mose. Il provveditore alle Opere pubbliche Roberto Linetti ha infatti convocato una Conferenza di servizi che dovrà pronunciarsi sulla proposta di delibera presentata dal Comune che modifica la destinazione urbanistica dellarea. E sul progetto del Consorzio, che prevede di allestire larea del Bacino Grande di carenaggio e del Bacino medio a ricovero per le paratoie. Con la costruzione di un grande edificio nero tra i due bacini per ospitare le operazioni di manutenzione.

Protestano i comitati. Perché trasformare lArsenale nel magazzino del Mose? chiede da anni la Municipalità. Era stata proposta anche lalternativa: le aree di Marghera. Lasciando lArsenale alla sua vocazione di spazio culturale aperto alla città. Da valorizzare con artigianato, attività compatibili e cantieristica. Le attività di controllo del Mose possono anche restare lì, dice Marco Zanetti, di Venezia Cambia e Forum Arsenale, ma portare qui la manutenzione delle paratoie significa stravolgere questo complesso monumentale.

Progetto proposto qualche anno fa. In parte ridotto come cubatura, dopo le proteste. Adesso il Comune lo supporta, come la Regione. La Soprintendenza aveva detto sì qualche anno fa, poi non si è più pronunciata. È nostro dovere andare avanti con il progetto Mose, dice Linetti, ci potrebbero essere anche alternative in alcune aree pubbliche di Marghera. Ma i tempi sono stretti, siamo già in ritardo. Bisogna valutare bene. Poi qui lo Stato ha già investito diversi milioni di euro.

Secondo il progetto i Bacini di carenaggio, unici in Adriatico, costruiti due secoli fa per la manutenzione delle navi in asciutto, dovrebbero diventare le vasche per le paratoie Mose. Ogni cinque anni come da progetto le 78 paratoie del Mose alle tre bocche di porto andranno completamente sostituite. Dunque - rotture e inconvenienti a parte - allArsenale almeno una paratoia al mese dovrà essere smontata, controllata, con verniciatura e sabbiatura. Via vai di rimorchiatori e del jack-up, la nave gialla attrezzata costa 62 milioni (più 8 per riparare gli errori di costruzione) realizzata per movimentare le paratoie.

Gli ambientalisti annunciano battaglia. Potrebbe finire come laltra volta, dicono, quando sulla spinta del Consorzio di Mazzacurati e della Regione di Galan, il cantiere per la realizzazione dei cassoni in calcestruzzo venne allestito sulla spiaggia di Pellestrina. Un impatto ambientale fortissimo, che non ci sarebbe stato se i cassoni fossero stati costruiti altrove.

Adesso si rischia di ripetere lerrore, avvertono. Perché lArsenale con la sua lunga storia deve essere trasformato in un capannone industriale come tanti altri?.

http://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2018/09/04/news/arsenale-l-allarme-per-gli-storici-bacini-diventeranno-il-magazzino-del-mose-1.17216782?ref=hfnvveec-4


news

15-12-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 dicembre 2018

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

Archivio news