LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Dissesto idrogeologico, in Campania 1154 beni culturali a rischio secondo l'Ispra
07 settembre 2018



A Napoli e Salerno sos per oltre 30mila famiglie, in arrivo 12 milioni dal ministero dell'Ambiente

Sono 1154 secondo lIspra, Istituto per la protezione e la ricerca ambientale, i beni culturali della Campania a rischio elevato o molto elevato di frana. La cifra sale a 3189, se si considerano anche i siti per cui la pericolosità viene indicata come media o moderata. Parliamo del 35,9 per cento del totale regionale.

I dati sono stati aggiornati dallIspra nel 2018 e inseriti tra gli indicatori di rischio strategici del rapporto annuale sul dissesto idrogeologico, elaborato dallagenzia Dire.
In Italia (Paese che con i suoi 53 siti Unesco è un museo a cielo aperto con il primato mondiale di beni inseriti tra i patrimoni dellumanità), ci sono 37mila siti culturali a rischio frane, il 18,6 per cento del totale (11mila se consideriamo solo quelli maggiormente esposti al rischio).

I beni culturali, a seguito di eventi calamitosi, possono subire danni permanenti spesso irreversibili fino alla perdita totale del bene - questo l'allarme lanciato dallIspra - Quelli architettonici, monumentali e archeologici, per loro natura, non sono inoltre delocalizzabili e necessitano quindi di adeguate misure strutturali di salvaguardia.

In base alle stime regionali, la Campania è al quarto posto in italia - dopo Toscana, Marche ed Emilia Romagna - per il numero di beni a rischio che si trovano in aree a pericolosità elevata o molto elevata di frane. Sono il 13 per cento del totale nazionale. Larea metropolitana di Napoli è invece terza dopo le province di Siena e Genova: sul territorio partenopeo si trovano 448 siti ad alto rischio (il 13,6 per cento di quelli presenti in provincia di Napoli), percentuale che supera il 20 se si considerano anche i rischi medio o moderato (671 beni culturali su 3284 dislocati nel territorio provinciale). Sono 401, invece, i beni culturali della Campania a rischio alluvioni (il 4,5 per cento del totale).

Lelaborazione 2018 dei dati Ispra ha spinto il ministero dellAmbiente a inserire la Campania tra le quattro regioni italiane che avranno accesso ai finanziamenti per combattere il dissesto idrogeologico. Come annunciato dal ministro Sergio Costa, saranno finanziate 54 progettazioni in Campania per oltre 12 milioni di euro. Listituto per la protezione ambientale, infatti, ha lanciato un allarme che riguarda direttamente anche i cittadini.

Le province di Napoli, Salerno e Avellino in campania sono ai primi quattro posti delle aree metropolitane italiane in cui si riscontrano i valori più elevati di popolazione a rischio frane, residente in aree a pericolosità elevata o molto elevata. Sono 100mila in provincia di Napoli, 94mila in quella di Salerno e 46mila ad Avellino. A Napoli e Salerno, oltre che nella provincia di genova, nelle aree a rischio risiedono più di 30mila famiglie.

//napoli.repubblica.it/cronaca/2018/09/07/news/dissesto_idrogeologico_in_campania_1154_beni_culturali_a_rischio_secondo_l_ispra-205826791/?ref=search


news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news