LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Como. Trovato tesoro romano durante gli scavi archeologici sotto lex Treatro Cressoni
Anna Campaniello
https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/18_settembre_08/como-trovato-tesoro-romano-gli-scavi-arch

Il ritrovamento straordinario. Gli esperti: è di grandissimo valore. È soltanto linizio


Il teatro Cressoni nascondeva e custodiva il cuore della Como romana. Nelle fondamenta delledificio, durante gli scavi per una nuova costruzione, è stata scoperta unanfora piena di monete doro del quinto secolo dopo Cristo, tarda epoca imperiale. Un ritrovamento inedito, che non trova al momento confronti per gli esperti. Che ora sono convinti che potrebbe esserci molto di più e stanno valutando lo stop al progetto privato in corso per poter continuare gli scavi archeologici.

Lo scavo era seguito, sappiamo di essere molto vicini al cuore della città di Como di epoca romana, il foro di Novum Comum, ed erano già stati fatti ritrovamenti importanti nellarea spiega Luca Rinaldi, sovrintendente delle Belle arti per la Lombardia occidentale . Il privato proprietario dellarea ci ha sempre offerto la massima collaborazione. È evidente che cè un progetto in corso, ma credo che con tutte le parti coinvolte valuteremo la possibilità di approfondire la situazione. Ci sono i segni chiari di una struttura muraria, abbiamo trovato unepigrafe e altri reperti che sarebbe importante poter indagare a fondo. Il recipiente in pietra ollare, di forma inedita, è emerso durante lo scavo nelle fondamenta dellex teatro, sulle cui ceneri dovrebbe sorgere un palazzo di pregio con residenze e box. Una destinazione che potrebbe essere rivista dopo che la terra ha restituito un autentico tesoro antico. Il vaso era perfettamente conservato spiega Rinaldi . Durante lo scavo è stato leggermente danneggiato. Un piccolo squarcio dal quale si vedono le monete doro. Ne abbiamo prelevate alcune per una prima analisi, sono del V secolo e nellanfora potrebbe esserci altro. Sono reperti dal valore difficile da quantificare ma certamente molto elevato. Il materiale è stato portato al laboratorio di restauro del Mibac a Milano per le analisi, che procedono con la massima cautela per non danneggiare il contenuto.
Il tesoro apparteneva probabilmente a una famiglia nobile o comunque ricca, non è escluso che si trattasse di una figura di spicco dellepoca romana. Le monete valevano molto e potrebbero esserci altri depositi nella stessa area, conferma il sovrintendente. Tutti i reperti sono di proprietà dello Stato aggiunge . Il privato può chiedere una percentuale del valore ma i beni storici restano al pubblico. Vorremo valorizzarli al meglio, anche se per questo naturalmente si dovrebbe programmare un investimento con tutti i soggetti coinvolti, a partire dal Comune. Non è un punto facile per lavorare perché cè il lago, nello scavo lavoriamo con le pompe. Cè molta acqua. Credo comunque che valga la pena approfondire la situazione. La priorità è anche proteggere larea. Dobbiamo evitare che arrivino i curiosi o peggio spiega il sovrintendente . Lanfora con le monete e altri reperti sono stati prelevati e portati nei luoghi appositi per gli accertamenti ma potrebbe esserci altro ed è importante che lo scavo sia protetto. Non potrà restare un buco, ragioneremo su unarea museale. Commenta il ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli: Non conosciamo ancora nei dettagli il significato storico e culturale del ritrovamento ma quellarea sta dimostrando di essere un vero e proprio tesoro per la nostra archeologia. Una scoperta che mi riempie di orgoglio.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news