LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Varsavia. Il Raffaello perduto è in un caveau
Julia Michalska
http://ilgiornaledellarte.com/articoli/2012/8/114028.html

Del Ritratto di giovane uomo, già nella collezione Czartoryski di Cracovia, non si avevano più notizie dal 1945


Un capolavoro attribuito a Raffaello, scomparso dalla Polonia da quasi settant'anni e che in molti temevano fosse andato distrutto, è stato riscoperto nel caveau di una banca di una località sulla quale le autorità polacche mantengono tuttavia il riserbo.
Ritratto di giovane uomo, del 1513-1514 ca, dalla collezione della famiglia Czartoryski di Cracovia, venne confiscato dai nazisti nel 1939 per il Führermuseum, il supermuseo che Hiltler progettava di costituire a Linz, in Austria. Dell'opera si persero le tracce nel 1945, poco prima della fine della Seconda guerra mondiale.

Un portavoce dellUfficio per la Restituzione dei Beni Culturali del Ministero polacco degli Affari Esteri ha riferito ieri ai media polacchi di essere fiducioso che il dipinto sarà restituito alla Polonia. La cosa più importante, ha dichiarato, è che lopera non è andata perduta nel marasma della guerra. Non è stata bruciata né distrutta. Esiste. Attende in sicurezza in una regione del mondo dove le leggi ci sono favorevoli, ha detto, rifiutandosi però di rivelare in quale Paese.

Ritratto di giovane uomo è l'opera più importante della Polonia dispersa dai tempi della guerra. Il principe Adam Jerzy Czartoryski aveva acquistato il ritratto nel 1798 assieme alla Dama con lermellino di Leonardo (1489-90 ca), tuttora conservata a Cracovia. I tentativi da parte della famiglia Czartoryski di ritrovare il dipinto dopo il 1945 furono ostacolati dal fatto che la Polonia si trovava oltre la Cortina di Ferro. Nel 1991 la famiglia è tornata alla carica per ritrovare il dipinto, il cui soggetto, secondo alcuni studiosi, sarebbe lo stesso Raffaello.

In un comunicato pubblicato successivamente sul proprio sito web il Ministero degli Affari Esteri si è però mostrato più cauto, smorzando gli entusiasmi: Non sappiamo dove si trovi esattamente l'opera.,. Ciononostante, il Ministero continua a monitorare tutte le segnalazioni in arrivo riguardo all'ubicazione del ritratto.

Wojciech Kowalski, il ministro degli Esteri polacco, plenipotenziario per la restituzione dei beni culturali ed esperto in materia, ha dichiarato oggi alla nostra testata in lingua inglese The Art Newspaper: Da tempo sappiamo, da fonte attendibile, che il dipinto si trova nel caveau di una banca di una certa nazione. Non conosciamo però il luogo esatto.



news

22-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news