LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli, il complesso di Santa Maria della Colonna restituito alla città dopo 40 anni di chiusura
Paola Marano
Il Mattino 11/9/2018

Dopo quasi quaranta anni il complesso monumentale di Santa Maria della Colonna in via dei Tribunali viene restituito alla città di Napoli. I lavori di restauro e rifunzionalizzazione del complesso in largo dei Girolamini, eseguiti con la direzione della Soprintendenza grazie ai fondi Unesco del Grande Progetto centro storico di Napoli, hanno interessato lintera struttura di proprietà della Curia voluta dal Cardinale Mario Carafa nel 1566 per istituirvi un seminario di sacre lettere e canti liturgici rivolto a giovani. Successivamente il complesso fu trasformato in uno dei più antichi conservatori di Napoli, che ospitò anche il compositore Giovanbattista Pergolesi.

Un intervento durato circa due anni cofinanziato da fondi europei per lo sviluppo urbano, per un costo complessivo dei lavori di circa 1 milione di euro: oggetto del restauro la preziosa facciata barocca, lapparato artistico e architettonico della chiesa, la corte centrale, gli spazi posti al secondo livello e la copertura. Attività ricreative, sala conferenze e spazi espositivi: potrebbe essere questa la nuova vita del complesso.

La chiesa ha rapporti consolidati già con il tessuto associativo e in linea con questa tradizione destineremo lo spazio ad attività, creative sociali, e per nuove attività museali ed espositive ha spiegato lassessore al diritto alla città Carmine Piscopo - Siamo al quinto intervento ormai completato del progetto Unesco per il centro antico, altri 9 interventi sono in corso al centro storico e altri cantieri si apriranno a breve. E un progetto che rappresenta una straordinaria occasione per la città di Napoli.

Il prossimo monumento pronto a ritrovare i vecchi fasti grazie al progetto Unesco potrebbe essere Castel Capuano:
I lavori nel loro incedere mostrano sempre delle novità, che credo potremmo mostrare al pubblico a breve.
Alla presentazione dei lavori al pubblico hanno preso parte anche il Cardinale Crescenzio Sepe, che ha tratteggiato la storia della Chiesa dalla costruzione fino alla chiusura a causa del terremoto del 1980, l'assessore all'urbanistica della Regione Campania Bruno Discepolo, e il sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

Un altro risultato per la cultura e il recupero del patrimonio monumentale della città - ha commentato il primo cittadino - ottenuto tutto sommato in temi brevi se si considera la lentezza con cui è arrivato il finanziamento. Mi fa piacere pensare che questi saranno luoghi aperti alla collettività e soprattutto ai giovani.

https://www.ilmattino.it/napoli/cultura/napoli_complesso_di_santa_maria_colonna_restituito_citta_dopo_40_anni_di_chiusura-3966619.html#


news

15-12-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 dicembre 2018

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

Archivio news