LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Nuova emergenza al Salone del libro. Massimo Bray lascia la presidenza
Cristina Taglietti
Corriere della Sera 13/9/2018

Torino. Si è dimesso dalla guida del Circolo dei Lettori. Il direttore Nicola Lagioia: spiace, ma si va avanti

Unemergenza che sembra non finire mai quella del Salone del libro di Torino, che ora rimane senza presidente. Massimo Bray, nominato ufficialmente meno di un mese fa, ha annunciato di non accettare lincarico al vertice del Circolo dei lettori per ragioni strettamente personali: lo hanno comunicato il governatore Sergio Chiamparino e la sindaca Chiara Appendino, assicurando di impegnarsi a garantire una soluzione adeguata alla sfida che il Salone del libro deve affrontare, senza interruzioni di sorta e senza pregiudicare in alcun modo lattività che il Circolo sta già svolgendo per preparare la nuova edizione. Il fatto che limpegno di presidente di unistituzione che organizza non soltanto il Salone, ma anche molte altre attività sul territorio piemontese, fosse molto oneroso per Bray, che vive a Roma ed è direttore generale della Treccani, era in qualche modo noto.

La decisione ha lasciato incredulo anche il direttore del Salone, Nicola Lagioia, informato soltanto ieri della nuova, imprevista svolta. Lui e la sua squadra di consulenti sono ancora senza contratto ma, dice, questo non significa che non siamo operativi. Già da tempo stiamo parlando con autori ed editori ma, certo, non avere un contratto e un incarico ufficiale ci impedisce alcuni passi, anche burocratici. Daltro canto non si può nemmeno dire che si stia lavorando al Salone Internazionale del libro, dal momento che il marchio non è nella disponibilità di nessuno ma verrà messo allasta, probabilmente a inizio ottobre, dal liquidatore della fallita Fondazione per il libro, Maurizio Gili.

Insomma, allo stato attuale, cè unistituzione senza presidente dove un direttore senza contratto sta organizzando un evento fieristico internazionale senza nome che si terrà a maggio. Un pasticcio. Ci vogliono tutto lottimismo e la forza di volontà di Nicola Lagioia per continuare a lavorare e a convincersi che questo ennesimo intoppo non rallenti ulteriormente la realizzazione del Salone 2019. Mi dispiace molto dal punto di vista umano per la rinuncia di Massimo Bray dice il direttore ma il Salone va avanti. Per gli editori la garanzia siamo noi e con noi continuano a parlare. Siamo una squadra vincente, abbiamo iniziato a lavorare subito dopo la fine del Salone 2018. Lincontro con Jhumpa Lahiri due giorni fa per Giorni selvaggi, la rassegna del Circolo dei lettori, per esempio, è nato perché a giugno ero a Milano da Guanda per parlare del Salone. Certo, è il terzo anno di emergenza e questo è un po seccante.

La decisione di Bray lascia spiazzati anche Comune e Regione, già impegnati a cercare un sostituto che permetta alla macchina di partire. Lassessora alla Cultura della Regione, Antonella Parigi, non nasconde la stanchezza, anche se assicura: Faremo prima possibile lavviso di nomina del nuovo presidente. Ci vuole un consiglio di amministrazione e ci stiamo lavorando. Non ci saranno ritardi troppo gravi. Francesca Leon, assessora alla Cultura del Comune che aveva visto nella nomina di Bray a presidente la garanzia necessaria, non vuole dire molto se non che bisogna affrontare una scaletta di azioni molto stringenti. Di fronte a ragioni personali non si può che accettare la decisione di Bray che per noi è stato un supporto molto importante, pronto a metterci la faccia in momenti difficili. È unaltra emergenza che dobbiamo affrontare, ma ormai siamo abituati. Quello che è certo è che il Salone si farà.




news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news