LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Netflix, danni ad aiuole e selciato. Ma era un rischio calcolato
Antonio Passanese
Corriere Fiorentino 14/9/2018

Piazza Santa Maria Novella, leffetto delle riprese. Giachi minimizza

Un rischio calcolato. Secondo Palazzo Vecchio i danni causati mercoledì alle aiuole, al tombino e al selciato di piazza Santa Maria Novella durante le riprese dellaction movie Six Underground, erano previsti, anche se sarebbe stato meglio se non ci fossero stati. Ma per i monumenti non cè alcun pericolo. In ogni caso tutte le riprese sono state analizzate e poi autorizzate dalla conferenza di servizio di cui fanno parte gli enti preposti alla tutela del nostro patrimonio architettonico e artistico, prova a rassicurare la vice sindaca Cristina Giachi. Che tradotto significa: Se la soprintendenza (che ieri, contattata, non ha rilasciato alcun commento, ndr ) ha dato disco verde perché preoccuparsi?.

Sta di fatto che dopo aver visto sul web le immagini al cardiopalma di mercoledì e in cui si vede un inseguimento, poi unesplosione e infine unauto che prende il volo per finire a pochi centimetri dalle panchine poste in mezzo alla pizza in tanti parlano di miracolo. Perché quando lauto salta e poi atterra nel giardinetto sarebbe potuto accadere qualcosa di più grave. Ieri laltro, non appena il Comune è venuto a conoscenza degli inconvenienti verificatisi di fronte la basilica di Santa Maria Novella ha spedito alcuni tecnici in piazza per capire lentità dei danni: Dopo aver registrato la scena continua Giachi la produzione del film ha immediatamente contattato i nostri uffici per scusarsi e per farci sapere che in pochi giorni tutto verrà ripristinato. Netflix pagherà direttamente i giardinieri per rimettere a posto le aiuole e i fabbri per quanto riguarda le ringhiere di protezione. Ma 0ra ciò che più di ogni altra cosa colpisce è il modo in cui sono state cancellate le sgommate: È stato utilizzato un solvente che ha schiarito troppo le pietre. Hanno rovinato mezza piazza accusano alcune attività commerciali speriamo rimettano tutto a posto nel giro di qualche giorno, altrimenti ci faremo sentire.

Ieri, infine, il set si è spostato su lungarno Corsini e poi in piazza Goldoni dove, al posto della rotonda, è stato montato un dehors con tanto di ombrelloni, sedie e tavoli. Ma è durato poco. Bay ha fatto saltare in aria anche quello.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news