LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Musei gratis ma in ordine sparso
Fr. Bon.
Corriere della Sera - Milano 15/9/2018

Larte per tutti Bradburne accoglie le proposte del ministro e rilancia. Del Corno: non cè strategia, vale il vecchio calendario

Brera offre ingressi da 1 euro ai nonni con nipoti. Il Comune: avanti con le domeniche libere

Arriva alla Pinacoteca di Brera la tariffa 3-2-1.Ecco lidea di James Bradburne: tre euro ogni terzo giovedì del mese per lingresso di tutti (promozione già esistente); due euro per i giovani fra i 18 e i 25 anni; un euro ogni fine settimana per gli over 65 e i nonni con i nipotini.

Sulle tariffe si va avanti in ordine sparso. Per il momento, il Comune tiene fermo il modello del decreto Franceschini: ingresso libero ogni prima domenica del mese.

Mentre a Roma il ministro per i Beni culturali Alberto Bonisoli sta ancora discutendo come modificare il decreto del predecessore Dario Franceschini che stabiliva la gratuità per le prime domeniche del mese nei musei statali, a Milano James Bradburne ha già messo a punto le sue mosse. Quando, e se, il ministro avrà pronto un nuovo decreto, Brera si adeguerà. Ma con un piano integrativo che ha già un nome: la tariffa 3-2-1.

Tre euro ogni terzo giovedì del mese per lingresso di tutti (promozione già esistente); due euro per i giovani fra i 18 e i 25 anni; un euro ogni fine settimana per gli over 65 e i nonni con i nipotini. Per il momento, comunque, si va avanti con il decreto Franceschini: ingresso libero ogni prima domenica del mese perché nessuno ha ancora capito quali saranno le direttive finali del ministro. Si parla di un pacchetto di 20 domeniche gratuite allanno da spendere nei mesi meno affollati dai turisti, fra ottobre e marzo, a scelta dei direttori.

Lidea di tenere fuori i mesi estivi dalla gratuità è stata fatta presente da chi, come noi al Cenacolo, ha problemi di affollamento e sicurezza rivela Stefano LOccaso, direttore del Polo museale della Lombardia. È positiva comunque la flessibilità offerta ai singoli musei perché ognuno ha esigenze diverse.

Una discrezionalità che potrebbe però creare confusione nel pubblico tanto che lo stesso ministro ha sollecitato i musei comunali e privati ad allinearsi al calendario di quelli statali. Appello respinto dallassessore alla Cultura di Milano, Filippo Del Corno, che attacca: Linvito è tardivo, arrivato senza concertazione. Quando partì la Domenica al museo ci fu dialogo con Franceschini. E poi a che cosa si dovrebbero adeguare i musei comunali? Non si capisce cosè questa sua iniziativa, che appare del tutto priva di obiettivi e strategie. È chiaro solo che voleva smontare la riforma precedente. Se il problema era che i grandi musei soffrivano per lafflusso nei giorni a ingresso libero, bastava levare dal provvedimento Pompei, Cenacolo, Uffizi, Reggia di Caserta.

I musei comunali, dunque, andranno avanti secondo quanto previsto dalla delibera votata prima dellestate dal Consiglio che ha istituito in maniera permanente la gratuità per tutte le prime domeniche del mese e per due giovedì pomeriggio al mese.

Un calendario che non si abbina nemmeno con quello che verrà lanciato da Brera. Può darsi che verrà a crearsi un po di confusione, ma con Bradburne ci siamo visti ad agosto proprio per parlarne e rispetto la sua strategia spiega Del Corno . Però non può essere la Pinacoteca a dettare la linea ai nostri musei civici che praticano le tariffe più basse dItalia con lobiettivo di coniugare il massimo dellaccessibilità con il massimo sostenibilità economica.

Morale: si va verso il liberi tutti. Così ogni istituzione potrà programmare su misura i giorni giusti per andare al museo gratis o con lo sconto.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news