LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Taranto, il vicepremier Luigi Di Maio: "Lì non ci sono musei degni della Magna Grecia"
di GENNARO TOTORIZZO
12 agosto 2018 LA REPUBBLICA - BARI




In diretta tv il ministro dello Sviluppo economico dimentica l'esistenza del MarTa. La direttrice Eva Degl'Innocenti replica su Twitter: "Il nostro è uno dei musei archeologici più importanti al mondo"


TARANTO - Secondo il vicepremier Luigi Di Maio, intervenuto nel programma televisivo di Rai 3 Cartabianca, condotto da Bianca Berlinguer, Taranto non avrebbe un degno museo. Un lapsus che suona come un affronto al MarTa, museo archeologico nazionale del capoluogo ionico.

Insomma, uno schiaffo ai suoi 131 anni di storia, ai piani che accolgono reperti dal valore inestimabile come gli Ori di Taranto (già esposti negli Stati Uniti e all'Expo di Milano), dalla Preistoria all'Alto Medioevo, ai continui progressi che lo hanno portato sul podio dei luoghi della cultura più visitati in Puglia nel 2017.

"Investiremo comunque - ha dichiarato Di Maio a Bianca Berlinguer, parlando dell'Ilva all'indomani dell'accordo con i nuovi acquirenti di ArcelorMittal - in un'università e nel turismo a Taranto. Quella è l'area con i reperti archeologici più grande di tutta la Magna Grecia e non ha dei musei degni di quell'area".

Subito è arrivata via Twitter la risposta della direttrice Eva Degl'Innocenti, che lo guida dal 2015: "Egregio ministro Luigi Di Maio - ha scritto - sarei molto onorata di poterla accogliere nel museo archeologico più importante della Magna Grecia, che ha sede proprio a Taranto, uno dei musei archeologici più importanti al mondo".

Il MarTa nel 2017 ha avuto quasi 80mila visitatori, stando alle statistiche del ministero per i Beni cultural, la sua storia come museo risale alla fine dell'Ottocento. Custodisce reperti fondamentali come i famosi Ori di Taranto, e i resti del cosiddetto Atleta di Taranto. Nel 2016, inoltre, è stato inaugurato il secondo piano, alla presenza dell'allora presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Dal canto suo, Di Maio ha promesso che a breve si recherà a Taranto, dove le decisioni prese sull'Ilva pesano sulla cittadinanza e i malumori non mancano. Dalla gente scesa in piazza per restituire le schede elettorali all'addio del consigliere comunale M5S Massimo Battista, per il quale il Movimento "ha tradito la città", fino alle scritte vandaliche comparse sulla vetrina di un meetup.

https://bari.repubblica.it/cronaca/2018/09/12/news/di_maio_museo_taranto-206221562/?ref=search


news

16-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news