LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MOTTEGGIANA - Il forte in disarmo Un pezzo di storia nascosto dalle erbacce
06 settembre 2018 LA GAZZETTA DI MANTOVA






C'è un'antica storia tutta da scoprire: bisogna riqualificare le mura del forte Noyon, la testa di ponte costruita nella seconda metà dell'800 sulla quale scorre la linea ferroviaria Modena-Verona. Il forte, infatti, è stato trasformato in piloni per il sostegno proprio della ferrovia. È quanto proposto dal consigliere di minoranza Nereo Montanari di "Insieme per Motteggiana", il quale, insieme a Massimiliano Minelli, Alberto Amista, Paolo Refolo e Celestino Dall'Oglio ha effettuato un sopralluogo proprio dove sorge il forte Noyon attualmente inaccessibile a causa della fittissima vegetazione.Il fabbricato si trova in un'area di proprietà dei Rfi ma le stesse ferrovie vorrebbero fossero i frontisti a ripulire l'area dal verde selvatico, per far riemergere la storica costruzione. Questo per evitare quanto avvenuto per gli alberi tagliati ai lati delle massicciata presso palazzo Te sulla cui vicenda era intervenuto il ministro dei Beni Culturali Alberto Bonisoli, sollecitato dall'ex assessore Celestino Dall'Oglio. Sarebbe bello poter restituire alla vista il forte Noyon - ha esordito Montanari - Potrebbe essere sfruttato anche dal punto di vista culturale e turistico. Certo ha bisogno anche di manutenzione. C'è un arco che presenta un'infiltrazione d'acqua. Si tratta di una costruzione che ha quasi 160 anni e che risale al periodo risorgimentale quando il borgo sotto il Regno Lombardo-Veneto venne nuovamente fortificato con mura che partendo dal forte centrale raggiungevano la località dell'antica Rocca sull'argine Po che conduce all'odierna frazione di Scorzarolo. Nello stesso anno fu costruito il Forte Magnaguti e con questo anche altri tre: il forte Noyon di Motteggiana sulla riva destra del Po, e i Forti di Rocchetta e di Boccadiganda rispettivamente a monte e a valle dell'argine maestro del Po. Questi quattro forti costituivano testa di ponte posta a difesa della linea di difesa Mantova-Verona, considerata di grande importanza strategica dagli austriaci. in vista di un probabile attacco da parte italiana.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news