LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MODENA - Nuovi ostacoli sul percorso del progetto S. Agostino
Stefano Luppi
31 agosto 2018 LA GAZZETTA DI MODENA



La Soprintendenza potrebbe arrivare a dire no allo sviluppo del progetto milionario nato dalle torri di Gae Aulenti (poi abortite), per motivi legati ai ritrovamenti nel sottosuolo dell'ex ospedale S.Agostino. E, come trapela in queste ore dal ministero dei beni culturali (Mibac), ci sarebbero anche problemi amministrativi legati alle presenze statali alla Conferenza dei servizi.È l'ultima puntata del tormentato progetto di recupero, il cui cantiere sembra lontano dall'arrivare; ma andiamo con ordine. Il sindaco Gian Carlo Muzzarelli, nella sua lettera di ricandidatura inviata al Pd Davide Fava, parla del progetto relativo al Sant'Agostino come di una svolta da perseguire per rendere Modena una "città top" dal punto di vista culturale. La missiva, con la quale probabilmente il sindaco ha detto un primo sì alla sua ricandidatura alle elezioni del 2019, non è passata inosservata negli ambienti ministeriali di Bologna e Roma. Il Mibac, del resto, per la riqualificazione del Sant'Agostino è un partner indispensabile: il sindaco, infatti, deve già scontare, per quel che riguarda il finanziamento del Polo della cultura, l'uscita di scena di un governo "amico" com'era il precedente con il ministro Pd Dario Franceschini. Dei 70 milioni promessi a suo tempo da Franceschini nell'ambito "Ducato Terre Estensi" 18 sono arrivati (non al S.Agostino della Fondazione Cassa di risparmio, ma agli enti statali di Palazzo dei Musei e per il restauro dell'ex ospedale Estense) mentre non vi sarebbero certezze che il pacchetto di milioni verrà completato sotto l'attuale governo giallo verde e il nuovo ministro Bonisoli. Ma in Soprintendenza non discutono di cifre, quanto del progetto pratico che ha già avuto dal Comune il via libera per quel che riguarda la variante urbanistica.In Conferenza dei servizi finora non c'è stato, però, l'ok dell'ente di tutela ministeriale visto che la Soprintendenza ha chiesto di approfondire il progetto per quanto riguarda l'archeologia preventiva. Appunto lo Stato necessita di sapere di preciso cosa c'è nel sottosuolo prima di dare il via libera a un progetto di così ampio respiro. E proprio al ministero, su questo aspetto, pare aumentare lo scetticismo e la situazione rischia di divenire "complicata" perché un no dell'ente statale darebbe probabilmente la "mazzata" definitiva a una riqualificazione di cui si parla ormai da oltre dieci anni. Occorrono dunque i piedi di piombo sembra lasciare trapelare la soprintendenza. Non è questo il solo punto interrogativo che giunge dal Ministero romano. In conferenza dei servizi è accaduto che il Segretario regionale del Mibac - ossia la dirigente Sabina Magrini - abbia firmato anche di recente delle carte relative al S.Agostino e qualcuno ipotizza che l'atto potrebbe essere impugnato. Inoltre sarebbe anche accaduto che il Segretario regionale abbia delegato il soprintendente in alcune occasioni. Peccato che, in casi come questo, le normative pare non consentano a un dirigente di delegare un altro dirigente: il segretario regionale e il soprintendente, con la recente riforma Franceschini, invece lo sono.Questioni da azzeccagarbugli? Forse, ma se in futuro ci saranno ricorsi non è difficile prevedere che i ricorrenti si attaccheranno proprio ai formalismi. Si vedrà quel che accadrà da qui a poche settimane. Per ora il Comune procede con la seconda fase della conferenza dei servizi, mentre il M5S protesta parlando di "percorso poco trasparente sul progetto".



news

11-12-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 11 dicembre 2018

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

Archivio news