LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

A Firenze dal 21 al 23 settembre il festival L Eredità delle Donne
La Nazione - Firenze 14/9/2018

Quasi 100 appuntamenti (tutti a ingresso libero), 26 location da visitare e da scoprire e 140 ospiti nazionali e internazionali tra cui alcune Grandi Madri come Franca Valeri, Lina Wertmüller e Natalia Aspesi e il Premio Pulitzer Jhumpa Lahiri. Un carnet deccezione per la prima edizione del festival LEredità delle Donne (www.lereditadelledonne.eu) che si svolge a Firenze dal 21 al 23 settembre ed è promosso e sostenuto da Fondazione CR Firenze assieme ad Elastica, la società di comunicazione ed eventi che ha avuto lidea.

La manifestazione si svolge, sotto la direzione artistica di Serena Dandini, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, in gemellaggio con levento Les Journées du Matrimoine di Parigi, è patrocinata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, dal Comune di Firenze e dallEstate Fiorentina, con la partnership di Gucci, il contributo di Poste Italiane, Intesa Sanpaolo e Banca CR Firenze, Pitti Immagine e Tuscany, la bellezza della carta, un marchio di Cartiere Carrara, in collaborazione con Publiacqua SpA, con Unicoop Firenze come sponsor tecnico, in gemellaggio con HF Ile-de-France e con lAssociazione MèMO. Media partnership è RAI Radio 2.

''E la prima volta che Fondazione CR Firenze - dichiara il suo Presidente Umberto Tombari - promuove una manifestazione di questo tipo e lo ha fatto in primo luogo per dare continuità al cammino di ascolto e di apertura alla città, iniziato lo scorso anno con le celebrazioni dei nostri 25 anni di attività. Inoltre abbiamo piacere di sottolineare il nuovo ruolo di questa Istituzione che è sempre al servizio del territorio, ma in una modalità più efficace: rafforzare il ruolo di motore sociale, laboratorio culturale e grande catalizzatore delle migliori energie della comunità di riferimento oltre ad essere un baluardo di valori, una delle grandi missioni che gli enti no profit devono svolgere. Perchè valorizzare oggi il ruolo ed il talento della donna è unoperazione culturale che al tempo stesso è anche fortemente educativa e formativa delle nuove generazioni''.

Entusiasta della risposta di Firenze è Serena Dandini. ''Sono veramente felice per lenorme attenzione - esclama - che ha questo festival prima ancora di cominciare e posso dire che tutto il territorio si è impossessato dellEredità delle donne, una cosa unica, straordinaria. Alla call promossa dagli organizzatori hanno infatti risposto 137 associazioni, istituzioni e privati del territorio che, autonomamente e a loro spese, promuoveranno e organizzeranno altrettanti eventi off che si aggiungono al già ricchissimo cartellone delle tre giornate.

Fondazione CR Firenze partecipa al programma con due proprie iniziative dedicate al tema del festival. Nello spazio mostre della Fondazione (Via Bufalini 6) è allestita dal 22 settembre al 18 novembre la mostra Artiste. Firenze 1900 1950 con opere di Leonetta Pieraccini e Filide Giorgi che furono allieve di Giovanni Fattori allinizio del Novecento e si rivelarono pittrici di grande qualità. E promossa assieme ad AWA- Advancing Women Artists ed in collaborazione col Gabinetto G. P. Vieusseux e lAssociazione culturale Il Palmerino ed ha il patrocinio di Consulate of the United States of America in Florence. E stato anche prodotto il libro Venti donne in Toscana di Silvio Balloni (Edizioni Polistampa) in uscita in occasione del festival. Il volume ripercorre in 20 biografie di donne fiorentine o che hanno a lungo vissuto a Firenze la storia della presenza femminile nella regione tra la seconda metà del Settecento agli anni Duemila.

Fulcro dei tre giorni sono altrettante serate inedite curate, dirette e condotte dalla Dandini che focalizzano la forza pulsante del festival alle quali si aggiungono i tanti appuntamenti, anche del programma off, sparsi in tutta la città. Tra i tanti ospiti figurano personalità internazionali come Ségolène Royal, politica francese già candidata all Eliseo,Suad Amiry, scrittrice e architetto palestinese, Liza Donnelly, vignettista del New Yorker, Amalia Ercoli-Finzi, prima donna ingegnere aerospaziale, Cecilia Laschi, bioingegnere e pioniera nel campo della robotistica soft. Il mondo letterario è rappresentato da Angela Terzani Staude, Silvia Avallone, Teresa Ciabatti e Michela Murgia mentre per lo spettacolo intervengono Anna Bonaiuto, Lunetta Savino, Alessandra Faiella e Francesca Reggiani. E ancora, saranno a Firenze Marica Branchesi, astrofica italiana definita dal Time come una delle 100 persone più influenti del mondo, Dori Ghezzi, Elena Ioli, fisica e reduce da una spedizione scientifica tutta al femminile in Antartide, la storica della medicina Donatella Lippi, la giurista Livia Pomodoro. Tra gli altri tantissimi nomi in cartellone, Stefano Bartezzaghi, Carla Signoris, Alice Rohrwacher, Stefano Bartezzaghi, Lucia Goracci, Tiziana Ferraro, Fiorenza Sarzanini, Annamaria Testa, Ilaria Bortoletti Buitoni, Valeria Napoleone, Giannola Nonino, Lia Rumma, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo.

Aggiornamenti sul festival grazie alla redazione live di Fenysia - Scuola dei linguaggi della cultura che curerà la sezione blog del sito www.ereditadelledonne.eu

https://www.lanazione.it/pubbliredazionali/a-firenze-dal-21-al-23-settembre-il-festival-l-eredit%C3%A0-delle-donne-1.4178360


news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news