LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Incurabili, lo scalone monumentale si distacca dallantico ospedale
Raffaele Nespoli
Corriere del Mezzogiorno - Napoli 18/9/2018

Non è più sicura, e per questo è stata interdetta al pubblico, la storica scala monumentale dellospedale degli Incurabili. Lallarme è scattato nel pomeriggio di sabato, quando una profonda crepa ha destato la preoccupazione dei tecnici dellAsl Napoli 1 Centro. In pratica, parte dellimponente scala cinquecentesca si fosse staccata dal corpo delledificio che contiene gli ambulatori e alcuni reparti di degenza. Una fessura larga forse quanto un dito, che potrebbe essere frutto di un semplice assestamento del terreno, ma che potrebbe anche essere il segnale di qualcosa di ben più preoccupante. Del resto, che lospedale degli Incurabili abbia bisogno di grande manutenzione è evidente ad occhio nudo. A ottobre dello scorso la rottura di una condotta fognaria causò lapertura di una voragine, come ricorda lingegner Clemente Esposito, storico consulente del Comune di Napoli e presidente del Centro speleologico meridionale.

Cè la possibilità dice Esposito che questa nuova situazione abbia un qualche legame con lincidente di ottobre. E comunque, ogni segnale di questo tipo qui agli Incurabili deve essere preso sul serio, perché lintera collina di Capo Napoli è piena di cavità.Esposito ricorda lincidente avvenuto ad ottobre: In quel caso lallerta fu determinata dalla caduta di un basolo, spiega. Quando uno dei tecnici andò a verificare ci accorgemmo che si era prodotta una voragine di quasi sei metri, lunga quasi quanto la base della scala stessa. Unaltra voragine andava invece verso la farmacia storica.Lintervento di messa in sicurezza fu immediato. Aggiustata la perdita dacqua, la voragine fu richiusa e la pavimentazione riassestata. È possibile prosegue Esposito che, asciugandosi, lacqua abbia portato via parte del materiale incoerente sotto la scala monumentale e che questo abbia prodotto un movimento di assestamento. Secondo questa tesi il terreno si sarebbe compattato sotto il peso stesso della scala. Ma è importante intervenire rapidamente per ripristinare una situazione di sicurezza prima che possano verificarsi acquazzoni violenti come quelli di inizio settembre.

Chiaramente, la chiusura della scala monumentale ha creato non pochi fastidi allutenza degli Incurabili che, inevitabilmente, è stata dirottata verso gli accessi laterali. In molti, anche dopo questennesimo segnale di cedimento, si domandano se sia utile continuare a tenere aperto lospedale in queste condizioni. Un presidio che per essere riportato agli antichi splendori avrebbe bisogno di una spesa ingente e che, anche rimesso a nuovo, difficilmente potrebbe rispondere ai criteri ingegneristici legati alla moderna edilizia ospedaliera. Le condizioni del complesso ormai un insulto alla memoria di uomini quali Luigi Gonzaga, Alfonso de Liguori, Bartolo Longo e, non certo ultimo, Giuseppe Moscati.

https://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/cronaca/18_settembre_18/incurabili-scalone-monumentale-si-distacca-dall-antico-ospedale-c21c1f0a-bb0c-11e8-8076-144b6a59e054.shtml


news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news