LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Torino, la vecchia Porta Susa va a Ikea
Christian Benna
Corriere della Sera - Torino 20/9/2018

Ikea compra la vecchia Porta Susa. Nellex stazione ferroviaria non nascerà un centro commerciale per il mobile fai-da-te. Ma spunterà un hotel boutique per millennials, per giovani viaggiatori: in arrivo e in partenza da Torino. Vastint Hospitality Italy, società immobiliare parte di Interogo Foundation, la holding che controlla il colosso dellarredamento Ikea, ha portato a termine una trattativa riservata con Sistemi Urbani (Rfi) per rilevare lo scalo torinese, dismesso e in vendita da tempo ma fino a ieri rimasto senza un acquirente. Dopo una lunga trafila di bandi di gara andati deserti per la cessione dellex stazione, negli uffici della società di Ferrovie dello Stato è arrivata lofferta di Vastint Italia: un assegno da 6,4 milioni di euro.

Questo solo per lacquisto dellarea. Linvestimento per la rimessa a nuovo di Porta Susa varrà almeno il triplo, tra 15 e 18 milioni di euro. Una scommessa sulla città che fa risalire almeno in parte, visti e considerati i soggetti investitori in campo le quotazione di Torino come polo di attrazione turistica. E il progetto in cantiere è quello di realizzare un polo alberghiero, pensato per gli under 40. Un hotel boutique destinato a un pubblico di giovani viaggiatori, stile e spensieratezza ma a prezzi low cost. La società del gruppo Ikea sta curando, in Europa e non solo, lo sviluppo dellinsegna Moxy, lultima nata di casa Marriott, la grande catena alberghiera americana. Vastint ha sviluppato gli hotel del brand per millennials nei pressi degli aeroporti di Vienna e di Parigi, Francoforte e Monaco, Londra, Oslo e Copenaghen. E anche in Italia: a Milano, a Linate e Malpensa. E presto aprirà un altro Moxy alla stazione di Verona. Entro la fine del 2020 saranno inaugurati oltre 50 alberghi della catena del gruppo Marriott. Lobiettivo è sbarcare nei luoghi di passaggio, scali ferroviari e aeroportuali, per rispondere alle esigenze dei giovani viaggiatori. Alberghi da 200 posti, con spazi dal design contemporaneo, dove rilassarsi e anche lavorare. La prossima tappa del viaggio di Moxy, quindi, potrebbe essere lex stazione ferroviaria Torino. Il condizionale è dobbligo. Non solo perché i brand di Marriott sono tanti. E perché linsegna è sviluppata in franchising, perciò ci vorrà un imprenditore che si faccia carico di gestire il format ideato da Marriot. Ma soprattutto cè il rischio di contrattempi legali. Perché su quellarea, che fino a un anno fa sembrava priva di interesse economico, negli ultimi mesi ci hanno messo gli occhi diversi soggetti acquirenti.

E non è escluso, secondo fonti vicino al dossier, che qualcuno stia leggendo in modo approfondito tutte le carte della compravendita, per valutare anche un eventuale ricorso. Tra i pretendenti dellarea ex ferroviaria cera Ream Sgr, la società immobiliare partecipata delle fondazioni torinesi, che oggi sta investendo molto in nuove residenze universitarie. Per lex stazione di Porta Susa gli architetti di Ream sognavano un ostello per studenti, gestito da Fondazione Camplus, da affiancare a vetrine per il turismo del territorio e uno spazio dedicato al commerciale. Alla fine invece, e per poche migliaia di euro, lha spuntata Vastint.

https://torino.corriere.it/economia/18_settembre_20/torino-vecchia-porta-susa-va-ikea-3176f4e0-bcc7-11e8-a3f5-5f1737050272.shtml


news

26-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 giugno 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news