LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Sfrattata Fallani, la serigrafia di Guttuso, Vedova, Deluigi. Dovrò andare a Marcon
Elisa Lorenzini
Corriere del Veneto 21/9/2018

Cinquantanni darte, festa e mobilitazione per trovare uno spazio


VENEZIA. In cinquantanni di vita la Serigrafia Fallani Venezia è diventata un punto di riferimento per larte in città. Basta entrare nel laboratorio al piano terra ai piedi del ponte che porta in campo dei Gesuiti per immergersi in un mondo magico fatto di macchinari, stampe, colori, bianco e nero e arte. Ci sono passati artisti come Renato Guttuso, Emilio Vedova, Arnaldo Pomodoro, Fabrizio Plessi, Mario Deluigi, Giorgio Cavazzano, Shepard Fairey: 200 artisti per oltre 1000 grafiche realizzate. A testimoniarlo cè un ricco archivio che Giampaolo Fallani vorrebbe aprire alla città. Ma per la storica serigrafia sarà un compleanno amaro: a fine settembre scade il contratto di affitto e quei capolavori di arte grafica se ne dovranno andare. Ci sarà forse qualche mese di proroga ma niente di più. La proprietà ha deciso di vendere i locali del laboratorio, 300 metri quadrati al piano terra e tutto il primo piano, troppo impegnativo per Fallani che già da un anno è alla ricerca di uno spazio adatto per spostare lattività. Servono almeno 200 metri quadrati più un locale per larchivio da rendere accessibile al pubblico, ma la ricerca finora è stata vana per gli affitti troppo alti. Lalternativa è traslocare in terraferma, magari a Marcon dove è attiva la società di famiglia, il GruppoFallani che si occupa di prodotti per la conservazione e lesposizione museale. Speravo in qualche aiuto da parte delle istituzioni ma mi è stato risposto che non ci sono spazi disponibili racconta Gianpaolo Fallani vorrei restare in centro storico ma se non troverò nulla sarò costretto a spostarmi in terraferma. Non ho un budget molto alto, sarei interessato anche a uno spazio da condividere in co-working con qualche altro artigiano, magari grafici o fotografi. Per festeggiare nonostante il momento buio e per lanciare un appello per trovare uno spazio al laboratorio, Alberto Toso Fei ha promosso un evento Una nuova casa per larte - per il 5 ottobre, alle 19, negli spazi Fallani: ci sarà un poetry slam, ci saranno Marco Pala dei Rugagiuffa, musica dal vivo, un testo sulla Venezia libertina portato da Federica Zagatti, i poeti Anna Toscano, Gianni Montieri e un intervento di Toso Fei. Vogliamo che sia una festa una serata allegra, ma è anche un modo per far sapere che esiste il problema e che vogliamo risolverlo perché le risorse ci sono spiega Toso Fei non è carità, è proteggere la nostra civitas. A due giorni dal lancio, levento ha già raccolto 2 mila click e in laboratorio già qualcuno chiama per offrire uno spazio e salvare un pezzo di storia della città. Uno spazio che negli anni continua a organizzare eventi, concorsi per giovani artisti, sempre con le porte aperte. La serigrafia del resto è lì da 50 anni, da quando nel 1968 il fiorentino Fiorenzo Fallani dopo aver imparato larte della stampa a bottega si avvicina alla nuova tecnica nata negli Stati Uniti e la importa in Italia. Attratto da Venezia, capitale Settecentesca della grafica e della stampa, si trasferisce lavorando in un laboratorio di grafica. Poi fonda il suo nel 1968 e fu subito un successo. Dal 1978 al 1992 insegnò Serigrafia allAccademia. Ora, dopo la morte del padre, a gestire la Serigrafia artistica è il figlio Gianpaolo.



news

26-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 giugno 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news