LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma, al via restauri, nuova luce su Basilica sotterranea
La Repubblica - Roma 22/9/2018

Partirà ad ottobre una nuova stagione di restauri per la basilica sotterranea di Porta Maggiore, uno dei luoghi di culto pagano - o forse un edificio funerario - più misteriosi della Capitale. Dopo il restauro, il programma della Soprintendenza Speciale prevede anche una nuova illuminazione del delicatissimo edificio, risalente al I secolo dC, con la sistemazione dell'area esterna alla basilica, che sorge a nove metri sotto il livello stradale, e la realizzazione di un ascensore per renderla pienamente accessibile anche alle persone con difficoltà motorie.

Scoperta nel 1917, durante i lavori per la costruzione della linea ferroviaria Roma - Cassino, si stima che questa struttura sia rimasta interrata per circa 1.800 anni. E anche da questo deriva il suo 'unicum': da quando venne costruita nel I secolo d.C., infatti, sarebbe rimasta quasi praticamente intatta. La forma basilicale, tre navate con abside centrale, è inoltre la più antica ritrovata nella Capitale. "Per le sue caratteristiche è un monumento unico, si trova a 9 metri sotto terra. Non ha nulla a che fare con il cristianesimo ma la sua pianta sarà riproposta nelle basiliche cristiane. C'è una preponderanza di figure femminili rappresentate", ha spiegato all'ANSA l'archeologa Anna De Santis.

"Quest'anno - ha annunciato - finiremo i restauri della navata centrale e inizieremo con una delle laterali. Ci stiamo concentrando anche su una nuova illuminazione per ricreare nell'abside 'il mare Egeo' dove si getta Saffo, e per far risaltare la particolare luminosità degli stucchi. Stiamo, infine, curando la sistemazione dell'area esterna per dare al monumento la piena accessibilità con un ascensore".

Secondo alcuni studiosi l'edificio era sede di culti misterici, neo-pitagorici (le sue misure hanno tutte una relazione con il numero tre) o orfici. Per altri invece era la tomba di una famiglia, gli Statili, vicina all'imperatore Augusto. Recenti restauri tuttavia hanno fatto ipotizzare due fasi nella vita della Basilica, una dell'età di Augusto e l'altra neroniana, e suggeriscono pertanto il cambio d'uso del complesso nella prima metà del I secolo d.C.

Nascosta su un lato di Porta Maggiore, la basilica sotterranea da diversi anni è aperta alle visite guidate, con un numero di accessi contingentato vista la sua fragilità.
All'interno spiccano i raffinati stucchi che raccontano il suicidio di Saffo. Affianco raffigurazioni e altri stucchi con scene di vita quotidiana ed episodi della mitologia greca. Infine, una preziosa decorazione copre i pavimenti con una tessitura a mosaico bianco a fasce nere.

https://roma.repubblica.it/cronaca/2018/09/22/news/roma_al_via_restauri_nuova_luce_su_basilica_sotterranea-207096507/


news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news