LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brescia Musei: i costi desercizio portano al rosso
p. gor.
Corriere della Sera - Brescia 26/9/2018

Maggiori costi desercizio per personale e allestimento delle mostre, mancata detraibilità dellIva sui contributi del Comune ed il bilancio di Fondazione Brescia Musei nel 2017 si chiude con un passivo di 212mila euro. Altre sette (su trenta) le partecipate della Loggia con i conti in rosso.

Il bilancio consolidato desercizio del comune di Brescia è florido, con un saldo positivo di 27 milioni. Ma otto delle trenta partecipate presentano (per il 2017) numeri in rosso. Tra questi cè anche la Fondazione Brescia Musei (-212mila euro) e il Centro Teatrale Bresciano (-55mila euro). Ed è soprattutto sulla prima voce che ieri, nella commissione comunale Bilancio, sono arrivate le critiche del centrodestra, c on Paola Vilardi e Paolo Fontana (Forza Italia) che parlano di necessaria valutazione delle politica culturale del Comune.

A tentare di fare chiarezza sui conti di Brescia Musei ci ha provato Patrizia Serena, dirigente del settore coordinamento Partecipate. Su Brescia Musei ha ricordato che nel 2017 (rispetto al 2016) i ricavi sono in aumento (da 4,8 a 5,113 milioni) ma pesa il maggior costo desercizio che passa dal 51 al 59%. Le perdite sono sostanzialmente dovute a maggiori costi per il personale e per lallestimento delle mostre anche se ammette di aver chiesto alla Fondazione (da poco presieduta dallavvocato Francesca Bazoli) voci di spesa più analitiche per il prossimo anno. A concorrere al rosso anche un aspetto squisitamente finanziario: i contributi versati dal Comune sono su per giù gli stessi (2,5 milioni lanno) ma se nel 2016 andavano prevalentemente sotto la voce prestazioni di servizi, dove si poteva detrarre lIva, nel 2017 sono erogati prevalentemente alla voce contributi in conto desercizio e questo porta ad una indetraibilità per 340mila euro. Non trova però una risposta dettagliata la domanda di Massimo Tacconi (Lega): perché non procedere con la modalità di aiuti più conveniente? Non sarebbe possibile, dopo lesternalizzazione dei servizi. Lassessore al Bilancio Fabio Capra tocca però il tema chiave della questione: Nel 2010 il Comune dava a Brescia Musei 8 milioni lanno, scesi oggi sotto i tre. E cè un tetto ai contributi oltre al quale non possiamo andare, una scelta presa collegialmente in Giunta. Il dibattito sfocia anche in valutazioni di natura più politica (che andrebbero fatte in altra sede, come nel consiglio comunale di dopodomani), fatte proprie da Guido Galperti (Pd) e da Fabrizio Benzoni (Brescia per Passione): non si può applicare alla voce Cultura (così come per i servizi sociali) i parametri di bilancio che si adottano per unazienda: Mostre ed eventi portano anche ad un indotto per ristoranti e alberghi di cui si deve tener conto. Frecciata di Vilardi al termine della commissione: Verissimo, perché allora hanno esternalizzato i servizi museali?.



news

12-10-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 OTTOBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news