LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Cappella del Guarini, Torino è in festa
Ilaria Dotta
Corriere della Sera - Torino 27/9/2018

Oggi linaugurazione dopo 21 anni dattesa. Unintera generazione non la conosce

La notizia della riapertura della Cappella del Guarini è sulla bocca di tutti: a 21 anni dal tragico incendio, anche al bar ormai si parla dellabate architetto come di un amico che i torinesi non vedono lora di ritrovare. Molti, soprattutto chi ha meno di 30 anni e non ha mai avuto loccasione di vedere lopera architettonica del visionario frate di Modena. È la curiosità e lorgoglio della riscoperta di un capolavoro torinese conosciuto in tutta Europa. E per tutto il fine settimana unintera città è pronta a mettersi in coda per riempirsi gli occhi di meraviglia. I più fortunati varcheranno la soglia già oggi, con il ministro per i Beni culturali Alberto Bonisoli. Una visita lampo: alle 10 ci sarà la cerimonia al Teatro Regio, con gli interventi del governatore Sergio Chiamparino, della sindaca Chiara Appendino e della direttrice dei Musei Reali Enrica Pagella. Poi il taglio del nastro e, alle 13, lanteprima della mostra La Sindone e la sua immagine.


Una coppia di turisti francesi attraversa piazza Castello. Lo sguardo è rivolto ai tetti di Palazzo Reale. Si può entrare per vedere la Sindone?, chiedono a un passante.

La notizia della riapertura della Cappella del Guarini è sulla bocca di tutti: a 21 anni dal tragico incendio, anche al bar ormai si parla dellabate architetto come di un amico che i torinesi non vedono lora di ritrovare. Molti, soprattutto chi ha meno di 30 anni e non ha mai avuto loccasione di vedere lopera architettonica del visionario frate di Modena.

La curiosità e lorgoglio della riscoperta di un capolavoro torinese conosciuto in tutta Europa hanno ingolfato nei giorni scorsi centralini e uffici informazioni. E per tutto il fine settimana unintera città è pronta a mettersi in coda per riempirsi gli occhi di meraviglia.

Non tutti, però, proprio come i due turisti doltralpe, sembrano avere compreso che sotto la cupola, il Sacro Lino non ci tornerà più e che il capolavoro del barocco entrerà a fare parte del percorso espositivo dei Musei Reali.

Infatti, non si accederà dalla scalinata in Duomo, ma direttamente da Palazzo Reale. I più fortunati varcheranno la soglia già oggi, con il ministro per i Beni culturali Alberto Bonisoli. Una visita lampo: alle 10 ci sarà la cerimonia al Teatro Regio, con gli interventi del governatore Sergio Chiamparino, della sindaca Chiara Appendino e della direttrice dei Musei Reali Enrica Pagella.

Poi il taglio del nastro e, alle 13, lanteprima della mostra La Sindone e la sua immagine, che larcivescovo Cesare Nosiglia inaugurerà alle 18.

La tabella di marcia dovrà essere rispettata in modo rigoroso, per consentire a Bonisoli di ripartire con il volo delle tre di pomeriggio.

Ma la festa della città durerà molto più a lungo. Ci sono le mostre da visitare (oltre a quella di Palazzo Madama, lesposizione al Museo Diocesano) e un appuntamento da non perdere al tramonto: alle 20.30 la Cappella della Sindone si colorerà di rosso, giallo, bianco e blu, un gioco di luci che celebrerà la restituzione ai torinesi.

Tra convegni e concerti, il calendario di appuntamenti proseguirà fino a domenica, insieme con le visite al prezzo speciale di 3 euro.

Per consentire lafflusso eccezionale di pubblico, i Musei Reali schiereranno 112 persone in più, tra personale addetto allaccoglienza e alla sicurezza, nellarco dei 3 giorni. Un impegno reso possibile da un accordo stipulato con i sindacati, che hanno già chiesto un incontro per capire come gestire nellimmediato futuro le visite alla Cappella.

La coperta è corta, dicono Osvaldo di Fronzo (Cgil) e Gaetano Dimarino (Uil), che tornano a sollecitare nuove assunzioni. La pianta organica prevede 135 persone, ma siamo solo 85.

Non è un caso che molti spazi dei Musei Reali vengano aperti solo in occasioni straordinarie. E ora si dovrà gestire anche la Cappella del Guarini, che tanti torinesi - e non solo - sognano da 28 anni di vedere.




news

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

20-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

Archivio news