LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Crociere, tolleranza zero per i No Nav
g. b. a. zo.
Corriere del Veneto 27/9/2018

Vertice in Prefettura sulla manifestazione di domenica. Polemica comitati-M5s

VENEZIA. Il Comitato per lordine e la sicurezza ha deciso: sì al diritto di manifestare, ma no ad azioni che blocchino le navi. E questa la linea stabilita ieri in Prefettura in vista della protesta di domenica contro le grandi navi a Venezia. Intanto si accende la polemica tra i comitati e il Movimento 5 Stelle al governo. Continua il loro silenzio, non ci rispondono, dicono gli ambientalisti. Stiamo lavorando, siamo gli unici ad aver detto no alle navi in laguna, la replica.

VENEZIA Giochi dacqua contro le grandi navi e le grandi opere, sarà lo slogan. Ma il Cosp (comitato per lordine e la sicurezza) di ieri ha deciso: la protesta dei No Nav è legittima, ma se ci saranno arrembaggi in acqua, come in passato, le denunce e lintervento delle forze dellordine sono assicurati. Il Comitato No grandi navi ha lanciato una due giorni di mobilitazione tra movimenti ambientalisti: lappuntamento è sabato alle 15 ai Magazzini del Sale per unassemblea tra gruppi e comitati mentre lindomani, alle 16, ci sarà la protesta vera e propria, con ritrovo alle Zattere. Obiettivo: sollecitare il governo a prendere una decisione sulle crociere che transitano in bacino di San Marco e canale della Giudecca.

Siamo in una fase politica nazionale contraddittoria, in cui il governo si sta dimostrando in perfetta continuità con i precedenti - dice il Comitato - Il M5s continua a fare passi indietro rispetto alle promesse elettorali sulle tematiche ambientali. Per i No Nav Roma mantiene gli investimenti sulle grandi opere, invece di dirottarli a voci di spesa come istruzione, ricerca, welfare. Per questo torna la protesta, che ormai da anni è un classico di fine settembre. il decreto Clini Passera ha sancito lestromissione delle grandi navi dal centro storico nel 2012, ma non è cambiato nulla.

Il Comitato per lordine e la pubblica sicurezza, riunitosi ieri proprio per confrontarsi sulla due giorni, non porrà limiti alla manifestazione di domenica. Il diritto di manifestare è sacrosanto, fa sapere la Prefettura. Di solito i No Nav organizzano però barche per tentare di fermare o ritardare il passaggio di navi o, come è accaduto nel settembre del 2013, si tuffano. In questo caso ci sarà lintervento delle forze dellordine e scatteranno le denunce a danno dei manifestanti, ha deciso ieri il Cosp. Il Comitatone del 7 novembre scorso aveva deciso una soluzione: le navi più grandi a Marghera, quelle medie alla Marittima attraverso il canale Vittorio Emanuele, bypassando dunque San Marco. Con il cambio di governo, la situazione è in stallo e molti ambientalisti ora attaccano il Movimento cinque stelle, da cui si aspettavano il no alle crociere in laguna. Continua il silenzio da parte dei nuovi ministri e degli eletti del M5s - denuncia Luciano Mazzolin (Ambiente Venezia) - Il 25 giugno il Comitato No Navi ha inviato una lettera al Presidente del consiglio e ai ministri competenti, il 27 luglio, invece, ha scritto ai componenti delle commissioni Ambiente e Trasporti di Camera e Senato e di nuovo al governo: nessuna risposta è mai arrivata. Ci sono poi i silenzi e i tentennamenti del ministro Danilo Toninelli (Infrastrutture). Cosa succede allinterno del M5s sulle grandi navi?, chiede Mazzolin.

Stare in silenzio non vuol dire non lavorare - replica a stretto giro di posto Arianna Spessotto, deputata pentastellata - Siamo persone prudenti, non si può decidere tutto dalloggi al domani. Noi comunque ci siamo sempre esposti per il no alle navi in laguna, a differenza di altri. Spessotto poi attacca il sindaco Luigi Brugnaro per il suo video-appello a Toninelli e laccusa di essere stato a Venezia senza avvisarlo e vederlo: Non mi pare fossero così intransigenti con chi cera prima, ogni pretesto è buono per fare polemica.



news

20-10-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 20 OTTOBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news