LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Crociere, tolleranza zero per i No Nav
g. b. a. zo.
Corriere del Veneto 27/9/2018

Vertice in Prefettura sulla manifestazione di domenica. Polemica comitati-M5s

VENEZIA. Il Comitato per lordine e la sicurezza ha deciso: sì al diritto di manifestare, ma no ad azioni che blocchino le navi. E questa la linea stabilita ieri in Prefettura in vista della protesta di domenica contro le grandi navi a Venezia. Intanto si accende la polemica tra i comitati e il Movimento 5 Stelle al governo. Continua il loro silenzio, non ci rispondono, dicono gli ambientalisti. Stiamo lavorando, siamo gli unici ad aver detto no alle navi in laguna, la replica.

VENEZIA Giochi dacqua contro le grandi navi e le grandi opere, sarà lo slogan. Ma il Cosp (comitato per lordine e la sicurezza) di ieri ha deciso: la protesta dei No Nav è legittima, ma se ci saranno arrembaggi in acqua, come in passato, le denunce e lintervento delle forze dellordine sono assicurati. Il Comitato No grandi navi ha lanciato una due giorni di mobilitazione tra movimenti ambientalisti: lappuntamento è sabato alle 15 ai Magazzini del Sale per unassemblea tra gruppi e comitati mentre lindomani, alle 16, ci sarà la protesta vera e propria, con ritrovo alle Zattere. Obiettivo: sollecitare il governo a prendere una decisione sulle crociere che transitano in bacino di San Marco e canale della Giudecca.

Siamo in una fase politica nazionale contraddittoria, in cui il governo si sta dimostrando in perfetta continuità con i precedenti - dice il Comitato - Il M5s continua a fare passi indietro rispetto alle promesse elettorali sulle tematiche ambientali. Per i No Nav Roma mantiene gli investimenti sulle grandi opere, invece di dirottarli a voci di spesa come istruzione, ricerca, welfare. Per questo torna la protesta, che ormai da anni è un classico di fine settembre. il decreto Clini Passera ha sancito lestromissione delle grandi navi dal centro storico nel 2012, ma non è cambiato nulla.

Il Comitato per lordine e la pubblica sicurezza, riunitosi ieri proprio per confrontarsi sulla due giorni, non porrà limiti alla manifestazione di domenica. Il diritto di manifestare è sacrosanto, fa sapere la Prefettura. Di solito i No Nav organizzano però barche per tentare di fermare o ritardare il passaggio di navi o, come è accaduto nel settembre del 2013, si tuffano. In questo caso ci sarà lintervento delle forze dellordine e scatteranno le denunce a danno dei manifestanti, ha deciso ieri il Cosp. Il Comitatone del 7 novembre scorso aveva deciso una soluzione: le navi più grandi a Marghera, quelle medie alla Marittima attraverso il canale Vittorio Emanuele, bypassando dunque San Marco. Con il cambio di governo, la situazione è in stallo e molti ambientalisti ora attaccano il Movimento cinque stelle, da cui si aspettavano il no alle crociere in laguna. Continua il silenzio da parte dei nuovi ministri e degli eletti del M5s - denuncia Luciano Mazzolin (Ambiente Venezia) - Il 25 giugno il Comitato No Navi ha inviato una lettera al Presidente del consiglio e ai ministri competenti, il 27 luglio, invece, ha scritto ai componenti delle commissioni Ambiente e Trasporti di Camera e Senato e di nuovo al governo: nessuna risposta è mai arrivata. Ci sono poi i silenzi e i tentennamenti del ministro Danilo Toninelli (Infrastrutture). Cosa succede allinterno del M5s sulle grandi navi?, chiede Mazzolin.

Stare in silenzio non vuol dire non lavorare - replica a stretto giro di posto Arianna Spessotto, deputata pentastellata - Siamo persone prudenti, non si può decidere tutto dalloggi al domani. Noi comunque ci siamo sempre esposti per il no alle navi in laguna, a differenza di altri. Spessotto poi attacca il sindaco Luigi Brugnaro per il suo video-appello a Toninelli e laccusa di essere stato a Venezia senza avvisarlo e vederlo: Non mi pare fossero così intransigenti con chi cera prima, ogni pretesto è buono per fare polemica.



news

22-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news