LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Enna, bloccata la riapertura della cava di monte Scalpello
di ISABELLA DI BARTOLO
25 settembre 2018 la Repubblica




Il Distretto minerario di Caltanissetta ha accolto le istanze degli ambientalisti e ha sospeso per trenta giorni l'autorizzazione all'azienda trevigiana Fassa Bortolo


Stop alla cava di monte Scalpello. La battaglia a difesa del sito archeologico e paesaggistico di Agira, nellEnnese, è stata vinta dallassociazione regionale SiciliAntica che aveva presentato ricorso contro la riapertura del sito per lestrazione dei minerali. Oggi il Distretto minerario di Caltanissetta ha bloccato lautorizzazione per la cava di calcare di San Nicolella: per 30 giorni lazienda trevigiana Fassa Bortolo, che ha ottenuto la concessione del sito, non potrà intervenire. Un primo traguardo commenta Simona Modeo, presidente regionale di SiciliAntica per cui esprimiamo grande soddisfazione. Il traguardo finale è ancora lontano ma siamo fiduciosi perché la legge è dalla nostra parte.

Il progetto di Fassa Bortolo prevede la riapertura della cava di calcare e minerali in unarea abbandonata da oltre tre decenni, che si trova sul versante meridionale di monte Scalpello e che, per il suo valore storico e naturalistico, è sottoposto ai vincoli archeologico e paesaggistico. A firmare lautorizzazione per il progetto è stata anche la Soprintendenza di Enna, come ricorda lassessore regionale ai Beni culturali, Sebastiano Tusa, evidenziando che lattività non comprometterà il sito e che prevede anche una sua valorizzazione.

Contrari alla posizione di SiciliAntica anche Legambiente Sicilia, che da anni segue le vicende di monte Scalpello, un sito ad altissimo interesse geologico, paesaggistico e archeologico dice Gianfranco Zanna, presidente regionale - devastato dalle cave di alcune ditte concessionarie che non hanno mai operato una sola azione di ripristino ambientale. Il progetto Fassa Bortolo, fra le altre cose, prevede la bonifica dellarea di una delle cave, con la demolizione e la messa in sicurezza di tutti gli edifici residuali dei vecchi impianti, il rinverdimento dellintero versante oggi lasciato glabro con la ricostituzione del profilo della montagna. Si pone finalmente lobiettivo di recuperare una profonda ferita in un bel profilo di montagna ed è mirato alla produzione di materiali edili ad alta sostenibilità ambientale. La serietà è anche dimostrata dalla disponibilità a realizzare una struttura che possa conservare e rendere fruibile i reperti ritrovati nellattigua zona archeologica che è stata interamente esclusa da qualsiasi operazione estrattiva. Continueremo a vigilare per verificare se gli impegni assunti saranno rispettati.



news

16-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news