LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Enna, bloccata la riapertura della cava di monte Scalpello
di ISABELLA DI BARTOLO
25 settembre 2018 la Repubblica




Il Distretto minerario di Caltanissetta ha accolto le istanze degli ambientalisti e ha sospeso per trenta giorni l'autorizzazione all'azienda trevigiana Fassa Bortolo


Stop alla cava di monte Scalpello. La battaglia a difesa del sito archeologico e paesaggistico di Agira, nellEnnese, è stata vinta dallassociazione regionale SiciliAntica che aveva presentato ricorso contro la riapertura del sito per lestrazione dei minerali. Oggi il Distretto minerario di Caltanissetta ha bloccato lautorizzazione per la cava di calcare di San Nicolella: per 30 giorni lazienda trevigiana Fassa Bortolo, che ha ottenuto la concessione del sito, non potrà intervenire. Un primo traguardo commenta Simona Modeo, presidente regionale di SiciliAntica per cui esprimiamo grande soddisfazione. Il traguardo finale è ancora lontano ma siamo fiduciosi perché la legge è dalla nostra parte.

Il progetto di Fassa Bortolo prevede la riapertura della cava di calcare e minerali in unarea abbandonata da oltre tre decenni, che si trova sul versante meridionale di monte Scalpello e che, per il suo valore storico e naturalistico, è sottoposto ai vincoli archeologico e paesaggistico. A firmare lautorizzazione per il progetto è stata anche la Soprintendenza di Enna, come ricorda lassessore regionale ai Beni culturali, Sebastiano Tusa, evidenziando che lattività non comprometterà il sito e che prevede anche una sua valorizzazione.

Contrari alla posizione di SiciliAntica anche Legambiente Sicilia, che da anni segue le vicende di monte Scalpello, un sito ad altissimo interesse geologico, paesaggistico e archeologico dice Gianfranco Zanna, presidente regionale - devastato dalle cave di alcune ditte concessionarie che non hanno mai operato una sola azione di ripristino ambientale. Il progetto Fassa Bortolo, fra le altre cose, prevede la bonifica dellarea di una delle cave, con la demolizione e la messa in sicurezza di tutti gli edifici residuali dei vecchi impianti, il rinverdimento dellintero versante oggi lasciato glabro con la ricostituzione del profilo della montagna. Si pone finalmente lobiettivo di recuperare una profonda ferita in un bel profilo di montagna ed è mirato alla produzione di materiali edili ad alta sostenibilità ambientale. La serietà è anche dimostrata dalla disponibilità a realizzare una struttura che possa conservare e rendere fruibile i reperti ritrovati nellattigua zona archeologica che è stata interamente esclusa da qualsiasi operazione estrattiva. Continueremo a vigilare per verificare se gli impegni assunti saranno rispettati.



news

26-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 giugno 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news