LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Ischia, area rifiuti nel bosco, lira di ambientalisti e residenti: "Affronto alla bellezza"
di PASQUALE RAICALDO
01 ottobre 2018 LA REPUBBLICA



Forio, l'amministrazione riattiva un'area di sosta per i veicoli, che dribblano gli escursionisti nei belvederi più suggestivi. Il sindaco: "Soluzione temporanea". Pronti gli esposti alla Procura


I turisti tedeschi si defilano per fare largo ai camion dell'immondizia, un torpedone maleodorante nel cuore del bosco. Arriveranno, gli uni e gli altri, a punta Caruso, un promontorio sul mare aperto: qui il tramonto è uno spettacolo e i falchi pellegrini, che nidificano sulle falesie, testimoniano la biodiversità di una delle aree verdi più belle dell'isola d'Ischia. Ma qui il Comune di Forio ha appena riattivato un'area di sosta per i veicoli del servizio di nettezza urbana deputati al trasferimento dei rifiuti in terraferma fa infuriare tutti. Ed è tornata attiva da qualche giorno una piattaforma di cemento armata ricavata nel verde, quasi a picco sul mare, e già sottoposta nel 2013 a un sequestro da parte della Procura, con rinvio a giudizio del sindaco di Forio, Francesco Del Deo, recentemente assolto.
Ischia, area rifiuti nel bosco, lira di ambientalisti e residenti: "Affronto alla bellezza"
Condividi
"E' l'unica area nella disponibilità dell'ente adatta a tale uso", si giustificano con la delibera di giunta l'amministrazione di Forio, parlando di soluzione temporanea, giustificata dalle esigenze di "interesse pubblico" e garantendo che comunque non vi sarà "attività di travaso, trasferenza, stoccaggio e selezione dei rifiuti". Ma - forti di un parere negativo della Soprintendenza - insorgono gli ambientalisti, i residenti dell'area (tra i quali anche l'attrice Sabrina Ferilli) e le attività turistico-culturali, come i Giardini La Mortella, che da qui distano poche centinaia di metri.

"Si tratta di una destinazione d'uso dall'impatto ecologicamente ed esteticamente devastante", scrive in una nota la direttrice della Fondazione William Walton, Alessandra Vinciguerra. Aggiungendo: "Non è possibile, in un'isola a vocazione turistica, continuare a piazzare le zone di smistamento, parcheggio e trasferenza della nettezza urbana nei punti più panoramici della costa". E le foto di "Repubblica" confermano: anche il solo via vai dei camion della nettezza urbana è certo sconveniente, in un'area che rapì il regista Luchino Visconti, che scelse proprio una villa di Zaro, La Colombaia, come suo buen ritiro ischitano, oggi chiuso al pubblico dopo una lunga "mala gaestio" politica.
PUBBLICITÀ
inRead invented by Teads

E mentre le foto dei camion nel bosco fanno il giro dei social, il sindaco di Forio, Francesco Del Deo, prova a rispedire le critiche al mittente: "Sia io che la mia amministrazione siamo ben consapevoli della valenza storica, ambientale e culturale dell'intera area di Punta Caruso e di Zaro. - ribatte - Ne conosciamo ogni particolarità e, soprattutto, ogni problematica legata sia alla viabilità che alla vivibilità di una delle aree immerse nel verde più belle dell'intera isola. Punta Caruso e le aree limitrofe torneranno ad essere al centro di un nuovo sviluppo, questa volta sostenibile: non vi saranno altri impatti ambientali devastanti, nessuno sfregio ad uno dei polmoni verdi di Forio, ma un utilizzo temporaneo dell'area come parcheggio dei camion della RSU in attesa dell'imbarco. Tale scelta è stata necessaria vista la ripresa delle attività sportive presso il campo sportivo "Calise" frequentato da centinaia di bambini (dove fino a qualche settimana fa sostavano i mezzi, ndr). Punta Caruso - aggiunge il primo cittadino - non sarà sinonimo di abbandono e di incuria, di degrado e di inquinamento, ma diventerà un modello virtuoso grazie al quale risolveremo non pochi problemi dell'intero comune offrendo, soprattutto, nuovi servizi".

Intanto, però, i residenti della zona, costellata di ville d'alto pregio dell'alta borghesia napoletana, pensano a una raffica di esposti alla Procura della Repubblica di Napoli: "Non è tollerabile uno sfregio del genere all'isola d'Ischia". "La scelta del Comune di Forio mortifica una delle aree di maggior pregio paesaggistico e ambientale dell'isola. - dichiara invece il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli - Chiedo al sindaco, Francesco Del Deo, di rivedere urgentemente questa disposizione nell'interesse della comunità locale e di tutti coloro che vogliono godere dello splendido panorama e del bosco".



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news