LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Ercolano, biglietteria Circum fuori uso da una settimana
Simona Brandolini
Corriere del Mezzogiorno - Campania 7/10/2018

Il sindaco: Un danno dimmagine. LEav: difficile sostituirlo

NAPOLI. Nel 2017 quasi mezzo milione di persone hanno visitato gli scavi di Ercolano. E il 2018 potrebbe chiudersi ancora meglio. In dieci anni sono infatti quasi raddoppiati turisti e curiosi che hanno goduto del sito archeologico. Ebbene, la stazione Circumvesuviana Ercolano-scavi ha da circa una settimana la biglietteria chiusa.

Il bigliettaio si è ammalato, può succedere ovviamente, ma per lEav, la società che gestisce la linea, non cè la possibilità di rimpiazzarlo. Per noi è un danno dimmagine non cè dubbio dice il sindaco Ciro Buonajuto . Quando vai a Londra e i mezzi pubblici funzionano, pensi a come è amministrata bene la città, non come sono bravi i dirigenti della società che gestisce il servizio. Funziona così al contrario: la biglietteria chiusa è colpa di Ercolano. E prosegue: Ho sollecitato ovviamente Eav e il suo amministratore Umberto De Gregorio, che mi ha risposto che la responsabilità è dei sindacati.

Cioé? Ovviamente, siamo andati alla fonte. Ed effettivamente riceviamo la stessa risposta. Come ho detto centinaia di volte, il nostro contratto di servizio spiega De Gregorio prevede che non tutte le stazioni siano presenziate. Be si presume che le stazioni, cosiddette turistiche, lo siano. E infatti Ercolano lo è per due turni su tre. Ora, il bigliettaio si è ammalato e un sostituto non cè per carenza di personale. Abbiamo molti pensionamenti, ma grazie allo sblocco del turnover abbiamo indetto un concorso per assumere 350 persone. Siamo molto stretti, la gente va in pensione e nessuno li sostituisce.

Più che stretti; nel frattempo che le procedure vanno avanti non si può spostare personale da una stazione allaltra? Qui casca lasino afferma De Gregorio . Per me sarebbe scontato poter, la mattina, avere un quadro della situazione e giostrare turni e personale in base alle esigenze dellaziende. Ma i sindacati non vogliono. Fanno, diciamo così... resistenza. Quando ho chiesto di poter tappare il buco ad Ercolano con un altro bigliettaio hanno detto di no. Qualche giorno fa è successo anche alla stazione di Montesanto. E parliamo di Napoli per Napoli. Il tema è la mobilità del personale. Ogni cosa che chiediamo è un problema. Se voglio spostare una sedia devo fare sette riunioni con sette sigle sindacali diverse. Nessuno vuole toccare i diritti dei lavoratori. Ma così è una fatica.




news

15-12-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 dicembre 2018

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

Archivio news